Leggi tutte le notizie di 2 CIAPETTI CON FEDERICO ›

Attualità | 02 ottobre 2020, 16:05

A ‘2 ciapetti con Federico’ ospite l’imprenditore Tommaso Ventimiglia: “Un Festival senza pubblico sarebbe un duro colpo”

“La stagione estiva è andata bene e si è prolungata fino al termine di settembre probabilmente anche per il regime di smart work stabilito da molte imprese" ha detto Tommaso Ventimiglia, imprenditore nel settore della ristorazione, ospite a '2 ciapetti con Federico'.

Tommaso Ventimiglia

Tommaso Ventimiglia

Dopo una positiva stagione estiva, sotto il profilo economico e turistico, si guarda ora con apprensione ai prossimi mesi, in particolare per un possibile nuovo lockdow, per l'evolversi della situazione nella vicina Francia e in particolare in Costa Azzurra, e per il Festival di Sanremo. A ‘2 ciapetti con Federico’ ne parliamo con Tommaso Ventimiglia imprenditore nel settore della ristorazione.

“La stagione estiva è andata bene e si è prolungata fino al termine di settembre probabilmente anche per il regime di smart working stabilito da molte imprese – ha detto - Nella ristorazione si è lavorato bene, in particolare con i turisti italiani, lombardi e piemontesi che hanno sfruttato le seconde case, mentre ci siamo persi quelli americani e russi. Le incognite iniziano adesso soprattutto con le ultime disposizioni del Governo che ha prolungato lo stato di emergenza fino al 31 gennaio. Questo ci preoccupa per il periodo da qui all’Immacolata, ma soprattutto per il Festival, perché dal 31 gennaio a marzo ci si arriva in un attimo. Per il periodo delle Festività Natalizie bisognerà vedere cosa accadrà, perché i contagi sono un po’ in risalita. Scongiuriamo un nuovo lockdown, anche se più breve, perché potrebbe essere qualcosa di veramente pericoloso per l’economia locale”.

Ci sono quindi timori per il Festival e per una sua organizzazione senza pubblico (anche se allo stato attuale questa possibilità sembra essere stata esclusa)? “La possibilità di un Festival senza pubblico sarebbe veramente un colpo duro – ha detto Ventimiglia - Quello che conta, oltre gli artisti e agli addetti ali lavori, sono infatti gli spettatori ed i turisti che vengono e si fermano una settimana. La loro è una presenza importante, oltre che per i ristoranti, anche per i negozi e gli alberghi che hanno già sofferto molto. La nostra città vede nel Festival la principale boccata d’ossigeno”.

Con Tommaso Ventimiglia si è poi parlato dell’emergenza sanitaria nella vicina Francia, in particolare Costa Azzurra, e della possibilità di disporre l’obbligo di utilizzo delle mascherine anche all’aperto.

Guarda l'intervista integrale:

Vi invitiamo inoltre a mettere mi piace alla pagina Facebook  "2 ciapetti con Federico" dove troverete anticipazioni e commenti: https://www.facebook.com/2ciapetticonFederico 

"2 ciapetti con Federico" ha anche un suo profilo Instagram https://www.instagram.com/2ciapetticonfederico/?hl=it

Federico Marchi


Iscriviti alla chat WhatsApp dedicata alla nostra rubrica di approfondimento settimanale.
Ogni martedì alle ore 21.00 sarà online la rubrica “2 ciapetti con Federico” condotta da Federico Marchi. Per rimanere informati sugli ospiti, sulle tematiche trattate e per intervenire con le vostre domande in diretta, potete iscrivervi al nostro servizio gratuito. Come fare?
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 095 4317
- inviare un messaggio con il testo CIAPETTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP SANREMO sempre al numero 0039 348 095 4317.

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

lunedì 19 ottobre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium