Politica - 15 settembre 2020, 07:21

Elezioni Regionali: Valerio Ferrari con 'Massardo Presidente', fari puntati su efficientamento energetico e infrastrutture (Video)

"Parliamo di una Aurelia Bis che deve avere una dimensione provinciale. A Sanremo si è quasi arrivati al fondo ma le zone come Ventimiglia-Bordighera e Taggia-Diano Marina sono scoperte. Dobbiamo investire e ci sono le possibilità".

Elezioni Regionali: Valerio Ferrari con 'Massardo Presidente', fari puntati su efficientamento energetico e infrastrutture (Video)

Valerio Ferrari, Sindaco più giovane della Liguria (a Terzorio) si candida alle prossime elezioni Regionali, nella lista di ‘Fasto Massardo Presidente’. Una scelta ammirevole per un giovane amministratore che, da 4 anni, sta reggendo il piccolo centro dell’entroterra di Santo Stefano al Mare.

Per quale motivo la decisione di candidarsi? “Mi ha fatto molto piacere nel Professor Massardo idee, proposte e temi che, da Sindaco sto portando avanti, ovvero uno sviluppo sostenibile del territorio. Voglio portare le buone pratiche di un Amministrazione locale dove si dice che i piccoli comuni non sarebbero efficienti. Sono certo che, invece, non è così. Anzi, il contrario perché gestiscono con tutte le attenzioni le risorse pubbliche e lavorano per lo sviluppo del territorio, impegnandosi in prima persona”.

La dimostrazione è proprio il suo Comune che si sta impegnando da anni nella sostenibilità e nel ‘green’: “E’ stato uno dei punti fondamentali della nostra azione amministrativa. Recentemente abbiamo concluso la transizione a led dell’illuminazione pubblica e sono in corso i lavori per l’efficientamento energetico degli immobili comunali e tutti i nostri consumi, da un anno, deriva da fonti rinnovabili. Tutto per un comune a impatto zero”.

La Liguria arriva da due anni drammatici per la Liguria sul piano della viabilità. Cosa pensa sul tema delle infrastrutture per il futuro: “Sono l’argomento principale se vogliamo parlare di crescita e sviluppo economico e, facendo un focus sulla nostra provincia, abbiamo una grande opera di cui abbiamo necessità. Parliamo di una Aurelia Bis che deve avere una dimensione provinciale. A Sanremo si è quasi arrivati al fondo ma le zone come Ventimiglia-Bordighera e Taggia-Diano Marina sono scoperte. Dobbiamo investire e ci sono le possibilità. Ci vogliono 600 milioni e, a breve c’è il rinnovo della concessione per la A10 ma l’opportunità più importante sono i 209 miliardi del ‘Recovery Fund’ e, quindi, l’Amministrazione regionale deve impegnarsi per questo”.

Infrastrutture che significano anche turismo e, perché no, non solo quello della costa ma anche nell’entroterra: “Quest’ultimo deve diventare centrale perché con la costa deve essere un binomio nel quale uno evidenzia l’altro. Abbiamo un entroterra che sta vivendo il fenomeno dello spopolamento e dobbiamo invertire la rotta per cercare di valorizzare i territori. Una delle proposte più facilmente attuabili è quella di prevedere agevolazioni fiscali e sburocratizzazione di famiglie e imprese nell’entroterra ma anche potenziare i servizi pubblici essenziali come asili nido e scuole”.

Perché, alle prossime Regionali, bisognerebbe votare Valerio Ferrari: “Io porto la mia esperienza amministrativa, gli impegni e le idee che sono a disposizioni di tutti. Sono i cittadini che devono valutare”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

SU