GOURMET - 12 maggio 2020, 11:34

Servizio a domicilio: abbiamo provato per voi i piatti dello chef Federico Lanteri del Ristorante il Torrione di Vallecrosia (IM)

Un menù gradevole che permette di gustare anche a casa una cucina autentica e genuina.

Servizio a domicilio: abbiamo provato per voi i piatti dello chef Federico Lanteri del Ristorante il Torrione di Vallecrosia (IM)

È difficile per uno chef riuscire a stare fermo anche in tempi di chiusura delle attività. Se poi lo chef è un vulcano di iniziative e creatività come Federico Lanteri, rimanere fermi è praticamente impossibile.

Nel giro di pochi anni ha rinnovato il locale di famiglia, Il Torrione di Vallecrosia, con una nuova proposta gastronomica; ha inaugurato l’Ape Street Food per portare in giro su due ruote i suoi piatti di alta cucina; ha aperto a fianco del ristorante un laboratorio destinato a corsi di cucina e degustazioni guidate, dove ha avviato anche un servizio di asporto.

Ora con la crisi determinata dal coronavirus ha completato la sua offerta con il servizio a domicilio, non solo in zona, ma anche nella vicina Francia, dove può contare su numerosi e affezionati clienti.

Una ristorazione senza somministrazione, che mantiene alta la qualità dell’offerta in linea con la filosofia dello chef tesa a valorizzare il territorio ed i suoi prodotti.

Abbiamo provato il menù speciale preparato in occasione della festa della mamma, un’autentica delizia. Un menù caratterizzato dalla grande attenzione dello chef per le materie prime: il pesce freschissimo e le verdure dell’azienda di famiglia.

Come antipasto un delizioso tortino di carciofi locali, preparato con la stessa tecnica del “Turtun” di Castelvittorio, con le pieghe e le rughe a conferire bellezza al piatto impacchettato come un gioiello e pronto da mangiare dopo un breve e veloce riscaldamento in forno.

 

Qualche attenzione in più per il primo piatto: i Ravioli con ripieno di Nasello arrostito e bietoline appena raccolte nella campagna.

Dopo una veloce cottura in pentola i ravioli si servono in tavola con un condimento sfizioso e presentato con la forma di una pirottina: burro fuso con polvere di nocciola e timo e santoreggia.

Un piatto davvero gradevole e delizioso.

Il secondo piatto viene consegnato già pronto in un contenitore da mettere in forno:

un lingotto di Castagnola ricoperto da cipolle caramellate accompagnato da carciofi stufati.

Dopo 18 minuti in forno caldo a 180° il piatto è pronto per essere portato in tavola senza alcun problema o difficoltà.

 

Per finire in dolcezza:

un dessert dedicato alla mamma con cioccolato, fragole, cuore di vino chinato e scorza di arancio su crumble di mela.

Il tutto accompagnato da pane e grissini preparati dallo chef con farine “Viva” e a cui dovete prestare molta attenzione perché sono troppo buoni e rischiano di saziarvi prima di cominciare il pasto.

 

Nel complesso il menù è risultato equilibrato, con porzioni giuste sia per arrivare fino in fondo sia per sentirsi giustamente soddisfatti. Il gusto assolutamente gradevole e piacevole, in linea con la cucina del locale che propone piatti sempre ricercati ed eleganti. La preparazione è semplice e senza difficoltà. Punto di forza insieme al pescato sempre fresco sono le verdure dell’azienda di famiglia, che porta lo stesso nome del Ristorante, un’attività che è stata riconosciuta recentemente con la targa “Custodi del territorio”.

Il menù da asporto o a domicilio, cambierà settimanalmente nelle intenzioni dello chef, mentre potrete scegliere da una carta dove non mancano le specialità tradizionali dal brandacujun alle torte di verdura, dai calamari con fagioli di pigna alla trippa secondo l’antica ricetta di famiglia.

Per la qualità dell’accoglienza è stato inserito fra i Ristoranti della Tavolozza, il locale si trova a Vallecrosia in via Colonnello Aprosio, 394. Per info e prenotazioni telefonare al 0184.295671.

Il servizio da asporto è aperto solo su appuntamento dal giovedì alla domenica dalle 11.00 alle 15.00.

Le consegne a domicilio sono gratuite a Bordighera, Vallecrosia, Ventimiglia e Val Nervia.

Il ristorante dispone anche di un sito internet  e di una pagina facebook dove troverete tutte le proposte del giorno e come prenotare.

 

Claudio Porchia

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

SU