Attualità - 12 dicembre 2015, 12:30

Dolceacqua: un’ordinanza del Sindaco vieta i botti a Capodanno su tutto il territorio comunale

Non è mancato però il commento di chi ha ritenuto l’ordinanza un ostacolo al divertimento che i ragazzi si possono godere una volta all’anno.

Dolceacqua: un’ordinanza del Sindaco vieta i botti a Capodanno su tutto il territorio comunale

E’ stato ritenuto necessario impedire l’uso di petardi, botti ed artifici pirotecnici, di ogni genere, al fine di garantire la sicurezza, l’incolumità e la quiete pubblica, nonché il benessere animale e la protezione del patrimonio pubblico. Così il Sindaco Fulvio Gazzola con Ordinanza nr. 26 del 12 dicembre 2015 ha ordinato il divieto assoluto su tutto il territorio Comunale, di lanciare e sparare materiali pirotecnici e similari.

Fermo restano – prosegue l’ordinanza - l’applicazione delle sanzioni penali ed Amministrative previste da legge e regolamenti, la violazione della presente ordinanza comporta l’applicazione di una sanzione Amministrativa da 25,00 Euro a 500,00 Euro ai sensi dell’Art. 7bis del D. Lgs.vo 27/2000.

Una scelta che ha trovato impulso soprattutto a seguito dei fatti verificatisi negli anni passati – ha spiegato il Sindaco – alcuni ragazzi hanno incendiato un’isola ecologica ed inoltre molti concittadini hanno espresso preoccupazione per i propri animali”.

Non è mancato però il commento di chi ha ritenuto l’ordinanza un ostacolo al divertimento che i ragazzi si possono godere una volta all’anno. A questo Gazzola ha risposto: “Se bruciare cassonetti, farli esplodere su monumenti ed altri manufatti architettonici, tirarli dietro a gatti e cani... per me questo non è un divertimento ne corretto ne rispettoso e ne educativo. Le Micce con le quali sono cresciuto non sono vietate”.

Lorenzo Ballestra

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU