Leggi tutte le notizie di SALUTE E BENESSERE ›

Al Direttore | 26 settembre 2018, 13:56

Chiusura ospedale Sanremo, venerdì prossimo continuerà la protesta di un gruppo di cittadini

"Riprendiamo la contestazione contro chi ha in mente di chiudere e vendere il nostro l'ospedale"

Chiusura ospedale Sanremo, venerdì prossimo continuerà la protesta di un gruppo di cittadini

"Era il 7 luglio quando Alfredo Schiavi scattò questa fotografia mentre facevamo gli uomini sandwich al mercato annonario di Sanremo per iniziare la nostra contestazione alla decisione della giunta regionale ligure di costruire l'ospedale unico provinciale a Taggia senza mai dire nulla di preciso sul destino di quelli esistenti e funzionanti a Sanremo e a Imperia con il consenso dei Sindaci di Sanremo, Imperia, Ventimiglia e naturalmente quello di Taggia". Ad intervenire sull'argomento è un gruppo di cittadini che annuncia di voler continuare nell'azione di protesta contro tale decisione.

"Immaginavamo che sarebbero stati chiusi o molto, molto ridimensionati. Alfredo ci diede una mano facendo i cartelli e le scritte che noi ci siamo messi addosso e giravamo per il mercato con i commenti increduli dei frequentatori del mercato (clienti e venditori). In uno dei cartelli di Alfredo, quello portato da Marco, si legge in fondo che forse ci vorranno fare un ipermercato. Ora che l'Assessore regionale alla sanità ha detto chiaramente che saranno chiusi e venduti, vuoi vedere che ancora una volta Alfredo ci ha azzeccato? Intanto noi riprendiamo la contestazione a chi ha in mente di chiudere e vendere l'ospedale di Sanremo ricominciando venerdì 28 alle 9 a portare avanti la nostra protesta. Ma questa volta andremo avanti sistematicamente non solo a Sanremo ma anche negli altri Comuni del circondario, anche quelli posti nell'entroterra!!".      

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

lunedì 19 agosto
venerdì 16 agosto
giovedì 15 agosto
mercoledì 14 agosto
martedì 13 agosto
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium