/ Economia

Economia | 07 dicembre 2023, 11:39

Chirurgia al seno

La chirurgia al seno fa parte della chirurgia estetica che interessa naturalmente in primis le donne.

Chirurgia al seno

La chirurgia al seno fa parte della chirurgia estetica ed è una parte di quest'ultima che interessa naturalmente in primis le donne, mentre in generale se parliamo di chirurgia plastica e chirurgia estetica ormai i due mondi si stanno avvicinando, nel senso che anche gli uomini si interessano alla possibilità di migliorare la loro immagine e di eliminare gli inestetismi.

Non è stata una cosa facile, e nemmeno una cosa scontata se pensiamo che fino a pochi anni fa gli uomini avevano anche paura a dire ai loro amici che si volevano informare su un intervento di chirurgia estetica, perché venivano derisi come poco virili quasi che prendersi cura della propria immagine estetica significasse perdere di mascolinità.

Fortunatamente negli ultimi anni gli uomini si sono avvicinati sia alla chirurgia che alla medicina estetica che fanno parte dello stesso mondo, però la chirurgia prevede l'intervento in sala operatoria per eliminare gli inestetismi, mentre per quanto riguarda la medicina estetica ci sono trattamenti senza chirurgia che quindi sono meno invasivi e permettono alla persona subito di riprendere con le sue attività di tutti i giorni.

Diciamo gli uomini non si interessano alla parte del seno, però si interessano a tante altre parti del corpo che vorrebbero poter migliorare per eliminare degli inestetismi e parliamo di chi vuole raddrizzare le orecchie a sventola o armonizzare un naso troppo grosso o eliminare dei cuscinetti di adipe e parliamo di quei grassi che nemmeno con la palestra, o nemmeno con una buona dieta si riesce ad eliminare per fare altri esempi.

Se andiamo nello specifico per quanto riguarda il seno possiamo parlare di quelle donne che a un certo punto decidono di voler dare una svolta dopo molti anni e vogliono aumentare le forme del seno e quindi le misure per averlo più tonico e con più volume e in questo caso parliamo di mastoplastica additiva.

Mentre ci sono altre donne che al contrario pensano di avere un seno troppo grande che li mette in difficoltà si dà dal punto di vista emotivo perché si sentono troppo al centro dell'attenzione e sia dal punto di vista fisico perché per esempio potrebbero avere problemi alla schiena.

Non bisogna sottovalutare nessun intervento di chirurgia estetica 

Come dicevamo dal titolo di questa seconda parte a prescindere da quale intervento di chirurgia estetica vogliamo approcciare, l'importante è sempre muoversi con prudenza e senza sottovalutare nessun intervento, perché comunque si parla sempre di chirurgia.

Parlando di chirurgia intanto è molto importante, come succede sempre in altri casi e in altre branche della medicina, una visita specialistica che ci serve per poter conoscere anche eventuali rischi rispetto a quell’intervento specifico e per farsi aiutare dal proprio chirurgo plastico per prendere tutte le precauzioni per non avere problemi, per esempio, dopo la mastoplastica riduttiva o dopo quella additiva.

Che può significare nei giorni a seguire per esempio non andare al mare se ci troviamo nei mesi estivi, o anche evitare delle attività sportive agonistiche nelle settimane successive all’intervento.

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium