/ Economia

Economia | 28 gennaio 2023, 18:57

Tutti i record a cui ambisce Amadeus per Sanremo 2023

Amadeus condurrà il Festival di Sanremo anche per le edizioni del 2023 e del 2024

Tutti i record a cui ambisce Amadeus per Sanremo 2023

Amadeus condurrà il Festival di Sanremo anche per le edizioni del 2023 e del 2024. Una riconferma quasi da record. 

Amadeus si appresta a diventare la vera anima di Sanremo. Oramai il successo di questa manifestazione viene legata a doppio filo al suo nome, come d'altronde era già accaduto in passato con alcuni conduttori storici. Si fa riferimento nello specifico al compianto Mike Bongiorno e a Pippo Baudo. Di conseguenza, Amadeus si appresta a infrangere nuovi record e, come detto, si tratta di un tema che richiede di essere approfondito.

Amadeus e Sanremo: un amore destinato a continuare

Con la riconferma per il 2023 e per il 2024, Amadeus entra di diritto nella lista delle "prime donne" destinate a segnare a fuoco il Festival di Sanremo. Nella fattispecie, eguaglierà il record della conduzione di 5 stagioni di fila, raggiungendo così sul podio sia Pippo Baudo (dal 1992 al 1996), sia Mike Bongiorno (dal 1963 al 1967). Il doppio accordo per le prossime due stagioni consentirà ad Amadeus, fra l'altro, di superare un volto storico come Nunzio Filogamo, che condusse Sanremo per 4 edizioni di fila, dal 1951 al 1954.

Come si spiega in questo articolo sulle scommesse Sanremo, dove possono essere visionate anche le quote dei cantanti in gara, Amadeus si appresta a rincorrere una vera e propria sfida: mantenere (e, se possibile, migliorare) lo share da record dello scorso anno. Non sarà facile, ma il buon "Ama" ha già dimostrato di essere un direttore artistico di eccezionale livello, perfetto per la conduzione e per il successo del Festival. Inoltre, Amadeus figura anche nella lista dei conduttori preferiti di sempre, nella storia di questa competizione musicale.

I numeri e il successo di Amadeus alla guida di Sanremo

Come detto, finora il record delle presenze consecutive spetta - a pari merito - a 3 conduttori: Amadeus, Bongiorno, Baudo. Il primo ha ancora la possibilità di batterlo, ma lo si potrà scoprire soltanto fra uno o due anni. Per quel che riguarda il totale delle presenze, la strada è ancora lunga: Pippo Baudo si trova in cima alla graduatoria con 13 conduzioni, mentre Mike Bongiorno conquista la seconda posizione con 11.

Diverso il discorso, per quel che riguarda i compensi percepiti dai conduttori. Sebbene non vi siano certezze ma soltanto rumors, Amadeus dovrebbe aver guadagnato più di 600 mila euro per la conduzione di Sanremo: una cifra che, se confermata anche dalle fonti ufficiali, sarebbe sì da record. Ma Amadeus, nel corso delle 3 edizioni presentate, ha comunque messo a registro altri numeri di tutto rispetto.

Si comincia con il totale di artisti esordienti presentati (ben 37). Per non parlare del fatto che è toccato ad Amadeus affrontare tutte le difficoltà dell'edizione 2021, come ben sappiamo segnata dalla Pandemia e dal Covid-19. Ritornando ai numeri, sono stati 91 gli artisti che hanno calcato i palchi di Sanremo sotto la sapiente conduzione di Amadeus: 41 uomini, 19 donne, 7 band, 7 coppie. Infine, è stato Amadeus a restituire a Sanremo il suo lustro.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium