/ Economia

Economia | 24 gennaio 2023, 16:43

Come scegliere la protezione solare

Uno degli aspetti più spesso trascurati nella cura della pelle è legato alla protezione dai raggi solari

Come scegliere la protezione solare

Uno degli aspetti più spesso trascurati nella cura della pelle è legato alla protezione dai raggi solari. Anche se, con l'arrivo dell'estate, schermare la pelle dalle radiazioni del sole diventa una questione impellente, è importante utilizzare un SPF tutto l'anno. Per scegliere la protezione solare più adatta, è necessario tenere in considerazione diversi fattori. In primo luogo, bisogna sapere che l'esposizione al sole implica che la pelle venga raggiunta dalle radiazioni solari. In base alla lunghezza d'onda di quest'ultime, si distinguono: raggi UVA, raggi UVB e raggi infrarossi. I primi costituiscono una minaccia per la salute della pelle, e sono presenti anche nei giorni in cui il cielo è coperto da nuvole. Altrettanto pericolosi per la cute sono i raggi infrarossi, che concorrono ad accelerarne il processo di invecchiamento. I raggi UVB, invece, svolgono la loro azione a livello dell'epidermide e favoriscono la produzione di melanina. La sovraesposizione a questi ultimi costituisce la causa principale di problematiche come eritemi, scottature e ustioni.
Proprio in ragione di quanto detto, è essenziale adoperare un fattore di protezione adeguato. Uno degli aspetti primari da analizzare è costituito dal SPF, sigla di Sun Protection Factor. Il fattore di protezione solare viene espresso in valori numerici, indicando la capacità del prodotto di schermare la pelle dai raggi UV.
Per associare il SPF in maniera corretta alla propria pelle, bisogna individuare il fototipo. La pelle di ogni individuo, infatti, presenta esigenze differenti e reagisce in modo diverso all'esposizione al sole. Una carnagione particolarmente chiara si contraddistingue per un rischio elevato di eritemi e scottature, per cui si consiglia l'utilizzo di un fattore di protezione solare SPF 50 o 50+. Al contrario, le carnagioni scure o più olivastre possono optare anche per SPF inferiori.

E-commerce per l'acquisto di SPF

I fattori di protezione solare possono essere acquistati anche online. Che si tratti di un SPF alto o basso, tali piattaforme via internet vantano una vasta scelta. Esistono, infatti, numerosi e-commerce che si occupano della vendita di farmaci da banco, integratori e cosmetici. Queste piattaforme offrono un catalogo di prodotti alquanto vasto a prezzi convenienti, mettendo a disposizione dei propri clienti gli articoli dei brand più disparati. Grazie alla consegna in pochi giorni, è possibile ottenere i propri prodotti preferiti comodamente a casa. Gli e-commerce rispettano standard rigorosi in materia di sicurezza del prodotto, garanzia di qualità, consegna e anticontraffazione. L'obiettivo di tali portali online è offrire all'utente la condizione ideale per prendersi cura della propria salute, del proprio corpo e della propria pelle. Grazie al servizio clienti, è possibile rivolgere delle domande al team, tanto con la chat online quanto via telefono.

Altri fattori da considerare

Una volta individuato il fattore di protezione solare più adeguato al proprio fototipo, si può decidere di optare per un filtro solare fisico oppure chimico. Mentre i primi proteggono la cute riflettendo le radiazioni, i secondi tutelano la pelle assorbendole e trasformandole in energia non dannosa per la cute. Tra gli altri fattori da considerare nella scelta della protezione solare migliore, vi è la resistenza l'acqua, la fascia d'età a cui si appartiene, il tempo di permanenza e l'orario dell'esposizione al sole, nonché il luogo in cui ci si espone.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium