/ Politica

Politica | 28 novembre 2022, 13:31

Bordighera: osservazioni sul progetto del nuovo Lungomare, Trucchi "Forti dubbi sulle palme fronte mare"

"Quando avremo il filare di 40 palme certamente lo sguardo non potrà più avere quella stessa libertà che fa amare da tutti la nostra passeggiata”.

Bordighera: osservazioni sul progetto del nuovo Lungomare, Trucchi "Forti dubbi sulle palme fronte mare"

Il Consigliere comunale di opposizione a Bordighera, Giuseppe Trucchi, ci ha scritto dopo aver letto la lettera di Nadia Mai, pubblicata ieri dal nostro giornale e relativa al progetto di rifacimento del lungomare, presentato dall’Amministrazione alla cittadinanza sabato scorso.

“Condivido completamente sia lo spirito che le specifiche osservazioni critiche che la sig.ra Nadia ha voluto specificare – evidenzia Trucchi - e che so essere sostenute da molti cittadini di Bordighera. Voglio sottolineare che già durante apposite Commissioni Consiliari tenutesi sull'argomento in passato avevo provveduto ad avanzare proposte e rilievi. In particolare avevo sostenuto la opportunità di approfondire alcune valutazioni preliminari al progetto di ristrutturazione della passeggiata e in più occasioni avevo avanzato forti dubbi sulla sistemazione di un filare di palme fronte mare”.

“Domenica pomeriggio – prosegue Trucchi - ho voluto appositamente recarmi sul lungomare e fermandomi davanti all'Hotel Parigi ho girato lo sguardo verso Francia contemplando tutto lo spazio completamente libero. Davanti a me il mare, il golfo di Mentone e le colline sovrastanti l'inizio della Costa Azzurra così tipiche e conosciute in tutto il mondo. Quando avremo il filare di 40 palme certamente lo sguardo non potrà più avere quella stessa libertà che fa amare da tutti la nostra passeggiata”.

“Senza soffermarmi sulle altre osservazioni di Nadia Mai – termina - circa gli autobloccanti o le sedute e senza insistere sulla mancanza di dettagli circa le prospettive dell'inserimento della ciclabile in questo contesto con relativi particolari a proposito dello spostamento degli insediamenti esistenti, pongo una forte critica sulla possibilità che l'inizio dei lavori sia previsto per i mesi primaverili, nel bel mezzo dell'avvio della stagione turistica e della attività per la sistemazione degli stabilimenti balneari”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium