Politica - 25 novembre 2022, 08:01

Bordighera: una mensilità del fondo di solidarietà dell'Amministrazione all'associazione 'Noi4You'

Nella 'Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne'

Il Sindaco Vittorio Ingenito

Il Sindaco Vittorio Ingenito

Nella ricorrenza della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, la Giunta di Bordighera ha scelto di devolvere una mensilità del proprio fondo di solidarietà a Noi4You.

La somma, pari a 600 euro, verrà impiegata per realizzare alcuni lavori nel locale di proprietà comunale in cui l’associazione aprirà a breve un Centro Antiviolenza. L’assegnazione degli spazi, nei pressi dell’incrocio tra corso Europa e via Regina Margherita, era stata messa a bando tempo fa su indirizzo dell’Amministrazione proprio con l’obiettivo di creare un presidio con funzioni di consulenza e supporto gratuito a donne, sole o con eventuali figli minori, che siano vittime di violenza, di maltrattamenti fisici e psicologici, stalking e abusi sessuali; al termine della procedura Noi4You, già attiva sul territorio con lo Sportello di aiuto e ascolto, è risultata aggiudicataria.

Nel corso dell’incontro di ieri, Sindaco e Assessori hanno confermato all’architetto Laura Tibald, presidente dell’associazione, piena collaborazione e totale appoggio. “La violenza di genere è una vera emergenza sociale, tanto più grave perché spesso compiuta in ambiente familiare; lo testimoniano i numeri, lo ricorda ogni giorno la cronaca. Per questo abbiamo voluto un Centro Antiviolenza anche nella nostra città e ci siamo attivati per la sua apertura.” ha commentato l’Amministrazione. “Siamo grati a Noi4You, che potrà così rafforzare la preziosa azione di soccorso, orientamento e sensibilizzazione che già compie quotidianamente attraverso lo Sportello di ascolto, grazie all’impegno costante delle volontarie".

“Con l’occasione rivolgiamo a tutte le vittime di maltrattamenti, fisici o psicologici che siano, l’invito a chiedere aiuto e a denunciare; a tal proposito ricordiamo il numero nazionale antiviolenza 1522, attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell'anno ed accessibile gratuitamente sia da rete fissa che mobile, con un'accoglienza disponibile nelle lingue italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU