/ Attualità

Attualità | 28 agosto 2022, 07:15

Imperia, il Comune 'accelera' per la navetta senza conducente sulla Ciclabile: affidata la progettazione definitiva alla 'Columbia Group' di Genova

Si tratta dell'infrastruttura di trasporto pubblico locale costiera “intelligente a guida autonoma” che collegherà Oneglia e Porto Maurizio. Il compenso che verrà riconosciuto per tale incarico ammonta a 129mila e 720 euro

Imperia, il Comune 'accelera' per la navetta senza conducente sulla Ciclabile: affidata la progettazione definitiva alla 'Columbia Group' di Genova

“Si rende necessario affidare la progettazione definitiva ed esecutiva, compreso le attività propedeutiche alla progettazione e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per l'intervento in oggetto”, viene quindi “ritenuto opportuno affidare ad un professionista esterno in possesso degli specifici requisiti di legge tale incarico, per la carenza in organico di personale tecnico, nonché per le difficoltà a rispettare gli stringenti tempi del cronoprogramma dell'intervento": queste le motivazioni che hanno portato il comune di Imperia ad affidare l’incarico per la realizzazione della nuova infrastruttura di trasporto pubblico locale costiera “intelligente a guida autonoma”.

Si tratta della navetta senza conducente prevista a fianco della pista ciclabile che collegherà Oneglia a Porto Maurizio. Come emerge dalla determina del settore “Lavori Pubblici, Manutenzioni e Patrimonio” del progetto che include anche le opere civili, impiantistiche e tecnologiche, se ne occuperà la ‘Columbia Group Srl’ con sede a Genova rappresentata dall’ingegnere Riccardo Genova.

Il compenso che verrà riconosciuto per tale incarico ammonta a 129mila e 720 euro. Tramite il portale ‘Appalti’, l’ente ha indetto una procedura e ha riconosciuto nella‘Columbia Group Srl’  “la professionalità adeguata”.

La navetta senza conducente è un mezzo di trasporto autonomo e totalmente sostenibile. Alla valutazione preliminare di fattibilità tecnico-economica hanno collaborato già l’anno scorso i tre professori dell’Università di Genova, l’Ingegnere Carnevali del Cirt, l’ingegnere Genova, una delle massime autorità nazionali sulla tematica del trasporto sostenibile l’ingegnere Isola, ossia i tre professionisti che si occuperanno della progettazione.

Il progetto finanziato dal Governo con 5 milioni di euro prevede la realizzazione di un sistema infrastrutturale integrato con la pista ciclabile, utile a ridurre il traffico cittadino, con la previsione di mezzi di trasporto ecosostenibili e a guida autonoma, che non supereranno la velocità di 25 km orari e potranno ospitare tra le 15 e le 20 persone per corsa. Saranno realizzate apposite fermate lungo il percorso.

Nel marzo scorso il sindaco Claudio Scajola era volato a Friedrichshafen, cittadina tedesca gemellata con il capoluogo, per visitare lo stabilimento della ZF, azienda multinazionale tedesca del settore dei trasporti. Al centro della missione vi è stato un stato un focus sui nuovi mezzi di trasporto elettrici a guida autonoma, di cui la ZF è tra i leader mondiali e che l’amministrazione comunale ha previsto di inserire nel nuovo piano della mobilità sostenibile cittadina.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium