/ Attualità

Attualità | 06 agosto 2022, 13:09

Sanremo: il Casinò sfiora il 2019 nei primi 7 mesi dell'anno ma cresce a luglio e fa ben sperare per agosto

Battistotti: "C'è un cauto ottimismo per sfiorare gli incassi del 2019. Slot sempre all'80% ma grandi incassi anche dal Poker. Buone indicazioni dalla nuova società per la ristorazione"

Sanremo: il Casinò sfiora il 2019 nei primi 7 mesi dell'anno ma cresce a luglio e fa ben sperare per agosto

Sono stati sette mesi particolarmente buoni, quelli appena trascorsi per il Casinò di Sanremo. L’azzardo matuziano, infatti, ha incassato 22.611.000 euro, circa 2,8 milioni in meno del 2019, mese di riferimento tenuto conto degli ultimi due anni caratterizzati dalla pandemia.

Ma, i quasi 3 milioni di euro in meno del 2022, sono da addebitare all’obbligo del ‘green pass’ per entrare nella casa da gioco, fino a fine aprile. Infatti, i dai che vengono snocciolati da inizio maggio, vedono una crescita ulteriore degli incassi, che potrebbe portare a un pareggio con quelli del 2019, a fine anno.

Nel mese di luglio di quest’anno sono arrivati a 4.018.000 euro contro i 3.591.000 dello stesso mese del 2019, confermando quindi la controtendenza rispetto a tre anni fa e, in proiezione anche per il mese di agosto sembra decisamente buona, sulla falsa riga del mese precedente.

“C’è una cauto ottimismo sul futuro – ci ha detto il Presidente del Cda, Adriano Battistotti – e, pur restando con i piedi per terra siamo assolutamente soddisfatti di come procede il lavoro che, non dimentichiamolo mai, deve sempre fare conto con le classiche criticità nazionali e mondiali che ben conosciamo, tra strascichi della pandemia, rincari e guerra in Ucraina”.

Tornando agli incassi da evidenziare che a farla da padrona sono sempre le slot che, sul totale del Casinò, si mantengono all’80% del totale, con il rimanente lasciato alle sale tradizionali. Dato molto positivo arriva anche dagli incassi del Poker, ben 1.504.000 nei primi sette mesi dell’anno in corso, contro 1.104.000 del 2019, ovvero 400mila euro in più che conferma la spinta verso un tipo di gioco che incontra i favori dei clienti.

Ora il Casinò si concentra sul lavoro di agosto, facendo anche conto sull’allungamento della stagione estiva fino a settembre e ai primi di ottobre. La direzione della casa da gioco punta anche a una serie di tornei di Poker, magari non di altissimo livello ma che portano a Sanremo sempre migliaia di appassionati che, oltre al torneo fine a se stesso portano denaro al resto dei giochi al Casinò e, ovviamente, all’economia cittadina.

Al Casinò è anche partita la nuova gestione della ristorazione con l’Igea Group: “Siamo molto attenti al loro lavoro – ha terminato Battisotti – visti i molti eventi gestiti in proprio dall’azienda, ma che rilanciano il ‘food & beverage’ del Casinò e che riversano l’interesse dei loro clienti anche al gioco nelle sale”.

 

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium