/ Attualità

Attualità | 06 luglio 2022, 17:36

Anche ad Airole l'ordinanza per limitare l'utilizzo dell'acqua: le raccomandazioni del Sindaco

Nell’ordinanza viene espressamente vietato l’uso dell’acqua potabile per l'irrigazione e l’innaffiatura di giardini e prati, per il lavaggio di cortili, terrazzi e piazzali e di veicoli privati.

Anche ad Airole l'ordinanza per limitare l'utilizzo dell'acqua: le raccomandazioni del Sindaco

Anche il Sindaco di Airole, Maurizio Odoero, ha emesso un’ordinanza per sollecitare i residenti a un risparmio dell’acqua, limitandone l’uso vista la situazione che si sta delineando anche nella nostra provincia.

Visto che si sta verificando una importante diminuzione del livello nelle vasche adibite all'accumulo di acqua ad uso irriguo e considerato l’endemica carenza idrica che sta caratterizzando l'attuale periodo derivante dall'assenza di precipitazioni piovose, il primo cittadino ha deciso di adottare misure di carattere straordinario ed urgente, finalizzate a razionalizzare l'utilizzo delle risorse idriche disponibili.

Nell’ordinanza viene espressamente vietato l’uso dell’acqua potabile per l'irrigazione e l’innaffiatura di giardini e prati, per il lavaggio di cortili, terrazzi e piazzali e di veicoli privati. Vietato anche il riempimento di fontane ornamentali, vasche da giardino, piscine, anche se dotate di impianto di ricircolo dell'acqua e tutti gli usi diversi da quello alimentare, domestico ed igienico.

Odoero ha anche invitato i residenti ad un uso razionale e corretto dell'acqua potabile mettendo in atto tutte le buone pratiche che concorrono al risparmio idrico.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium