/ Politica

Politica | 06 luglio 2022, 07:14

Emergenza rifiuti a Diano Marina, Roberto Manduca (Pd): “Più comunicazione da parte del Comune e di Egea e più contenitori in città”

“Non appena si riempiono i contenitori cittadini e turisti cosa possono fare di diverso se non abbandonare i loro sacchetti?”, si chiede l’esponente dem

Emergenza rifiuti a Diano Marina, Roberto Manduca (Pd): “Più comunicazione da parte del Comune e di Egea e più contenitori in città”

Maggiore comunicazione da parte del Comune e di Egea ai cittadini e più contenitori in città”. È questa, in sintesi, la richiesta che il Circolo del Pd di Diano Marina fa attraverso il neo portavoce Roberto Manduca. “La penale di 150mila auro all’azienda? Intempestiva, era più urgente risolvere i problemi”.

La nostra città -dichiara l’esponente dem al nostro giornale sul problema rifiuti – d’inverno conta 6 mila anime che diventano 70mila d’estate con l’afflusso turistico. È evidente che l’attuale composizione delle isole ecologiche non è sufficiente a soddisfare le esigenze. Non appena si riempiono i contenitori cittadini e turisti cosa possono fare di diverso se non abbandonare i loro sacchetti?

“E lo dico sia da operatore commerciale che da osservatore politico. Inutile anche applicare sanzioni all’azienda in questo momento. Oggi è fondamentale pensare a gestire l’emergenza e poi, a fine stagione, applicare sanzioni se ci sono i presupposti. È il momento del dialogo non del pugno di ferro per non perdere la faccia davanti ai turisti che stanno arrivando. Basterebbe poco per passare una stagione decorosa”, conclude Manduca

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium