/ Eventi

Eventi | 13 giugno 2022, 13:30

Vessalico: il Comitato per la tutela dell’aglio garantisce la qualità e protegge il consumatore dalle truffe

Il sindaco, Paola Giliberti, nel video ci parla del bollino 2022 che garantisce l’autenticità dell’aglio di Vessalico

Vessalico: il  Comitato per la tutela dell’aglio garantisce la qualità e protegge il consumatore dalle truffe

Mancano pochi giorni alla grande Fiera dell’Aglio che dal 1760 si svolge il 2 luglio a Vessalico.

Si tratta di un prodotto di grande qualità coltivato negli undici comuni dell’Unione dei Comuni dell’Alta Valle Arroscia. Il Comitato per la tutela dell’aglio di Vessalico, nato nel 2018, riunisce tutti i produttori del territorio e ha intrapreso un percorso per ottenere l’Indicazione Geografica Protetta (IGP). In accordo con il comune di Vessalico il Comitato controlla e verifica anche l’apposizione del bollino che garantisce i consumatori dall’insidia delle truffe.

In questo video il Sindaco Paola Giliberti ci spiega la novità del 2022 del bollino antitruffa.

Questo al fine di tutelare sempre di più un prodotto dalle caratteristiche straordinarie per bontà, digeribilità e conservabilità.

La Fiera del 2 luglio è l’appuntamento più importante per l’aglio di Vessalico; sono circa 30 i produttori che ogni anno partecipano alla Fiera, la quale ha ormai un richiamo interregionale: gli ospiti giungono non solo dalle diverse province liguri, ma anche dal vicino Piemonte. Una fiera che non si limita più a essere una vetrina per la vendita di aglio, ma vuole diffonderne la conoscenza a livello culturale, storico, enogastronomico, nutrizionale. E proprio per questo motivo il programma della prossima edizione si svilupperà su tre giorni com mostre, presentazione di libri e ricerche storiche, show cooking e tante altre attività.

Claudio Porchia

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium