/ Attualità

In Breve

lunedì 04 luglio
domenica 03 luglio
sabato 02 luglio

Attualità | 24 maggio 2022, 11:29

Sanremo: l'Alberghiero chiama e le aziende rispondono agli studenti "Il lavoro c'è, vi aspettiamo con la voglia di imparare"

Un'occasione unica per i 300 studenti dell'Istituto Alberghiero di Arma di Taggia che oggi hanno riempito la sala del Teatro del Casinò di Sanremo.

Sanremo: l'Alberghiero chiama e le aziende rispondono agli studenti "Il lavoro c'è, vi aspettiamo con la voglia di imparare"

Sono molte le aziende del mondo HoReCa (hotellerie-restaurant-café) della provincia di Imperia che hanno risposto all'invito lanciato dell'Istituto Ruffini Aicardi. Un'occasione unica per i 300 studenti dell'Istituto Alberghiero di Arma di Taggia che oggi hanno riempito la sala del Teatro del Casinò di Sanremo

Oltre una ventina i rappresentanti delle aziende, grandi eccellenze del territorio ma anche dalla vicina Costa Azzurra, Montecarlo, Palma di Maiorca. Alcune con storie importanti di oltre un secolo altri più giovani ma con una sola costante: il lavoro non manca e c'è bisogno dei giovani.

Gli invitati sono stati accolti dalla vicepreside dell'Istituto Alberghiero, la prof.ssa Barbara Antenucci. Al tavolo con lei, il dott. Gianfranco Trapani e il prof. Livio Revello. L’iniziativa è stata realizzata grazie al contributo del Centro Studi 'Alfred Nobel' e della Federazione Italiana Cuochi provinciale che condividono l’intento di concretizzare un’interazione dialogica tra scuola e attori del territorio, al fine di poter calibrare sempre più i processi formativi alle le richieste del mondo professionale, ma al tempo stesso di sensibilizzare le aziende per renderle consapevoli delle esigenze delle nuove generazioni che si affacciano sul mercato del lavoro.

Un breve storytelling aziendale ha permesso a ognuno degli ospiti di potersi presentare. Non solo una vetrina per queste imprese ma anche l'occasione per stuzzicare la curiosità dei ragazzi offrendo interessanti consigli, analisi e testimonianze grazie ai numerosi professionisti. Il messaggio unanime è chiaro: ci vuole tanta curiosità, c'è bisogno di ragazzi che abbiano voglia di lavorare, dedizione, umiltà e soprattutto fame di voler imparare. 

Tra le aziende intervenute si segnalano: Marco Polo di Ventimiglia, Ossi di Seppia di Bussana, Royal Hotel di Sanremo, Molo 70 di Arma di Taggia, Maybourne Riviera di Roquebrune, Omnilingua di Sanremo, Bar La Grotta di Ventimiglia, 40 Nodi di Bordighera, Ristorante Grappolo di Imperia Oneglia, Gruppo Cozzi Parodi di Santo Stefano al Mare, U Gatubardu di Taggia, Byblos di Ospedaletti, Kilo di Imperia, Balzi Rossi di Latte, Assapora di Arma di Taggia, Hotel Paradiso Sanremo, Caffè Bastioni di Bordighera, Ristorante La Siesta di Sanremo, Luca Muratore di Sanremo, Pasticceria Chocolat di Santo Stefano al Mare, Baccicadda di Imperia Oneglia, Hotel Nazionale di Sanremo, Ristorante Da Mario Santo Stefano al Mare, Aldo Franchini, Bacini Mirasole, Agosta. 

"L’istituto Alberghiero di Arma di Taggia - hanno commentato dall'Istituto - gode di una reputazione nella formazione di  professionisti nel settore turistico ed enogastronomico tale che già durante il percorso scolastico gli allievi sono contesi dalle aziende del territorio. Ed è proprio per far fronte alla incessante domanda di risorse umane, in particolare con l’approssimarsi dell’inizio della stagione estiva, che la commissione scolastica incaricata di seguire il percorso di orientamento degli alunni ha progettato un evento per avvicinare aziende e studenti, ribaltando le dinamiche tipiche del mercato del lavoro. Saranno infatti i ragazzi a valutare e scegliere le imprese con cui potranno stipulare convezioni di stage oppure di tirocinio formativo, ma anche contratti di lavoro a chiamata o stagionali". 

I ragazzi hanno risposto positivamente dimostrando grande attenzione. E' la prima volta che le aziende si aprono in questo modo agli studenti mostrando loro una concreta opportunità lavorativa, tangibile, veri e propri posti di lavoro con contratto. Dalla platea occhi attenti e curiosi perché questi giovani hanno colto l'intento di questa iniziativa, la prima nel suo genere. La chiosa è chiara: "Vi cerchiamo ma c'è bisogno di attitudine per adattarsi ai grandi cambiamenti di un settore in evoluzione che impone primariamente l'attenzione al cliente. C'è bisogno di voi, vi aspettiamo ma soprattutto venite con la voglia di imparare e divertirsi consapevoli anche del sacrificio che richiede questo tipo di carriera. Se avete voglia di imparare il posto c'è. Non servono grandi curriculum per iniziare, è un percorso che si fa insieme".

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium