/ Cronaca

Cronaca | 20 maggio 2022, 17:14

Sanremo: donna muore sul divano di casa dopo aver ingerito alcolici e detersivi, marito interrogato per quattro ore si dichiara innocente

L’uomo sta collaborando con gli inquirenti per la ricostruzione dell’accaduto

Sanremo: donna muore sul divano di casa dopo aver ingerito alcolici e detersivi, marito interrogato per quattro ore si dichiara innocente

Quattro ore di interrogatorio davanti al Pm Antonella Politi per il 50enne sanremese indagato per omicidio (attualmente a piede libero) a seguito della morte della moglie, trovata priva di vita in casa a Sanremo a metà gennaio.

La donna di origini russe è stata trovata esanime dal marito al suo rientro in casa; era sul divano, vicino a lei c’erano diverse bottiglie di superalcolici e anche alcune confezioni di detersivi. Il marito ha risposto alle domande degli inquirenti senza mai celare il dolore per la tragedia consumatasi tra le mura di casa. L’uomo, difeso dall’avvocato Andrea Artioli, che per il momento preferisce non commentare i fatti, si è professato innocente e ha manifestato la piena collaborazione per ricostruire nel dettaglio quanto accaduto.

L’autopsia eseguita dal dottor Andrea Leoncini avrebbe evidenziato la presenza di un ingente quantitativo di alcolici nello stomaco tale da provocare la morte, oltre a residui di detersivi e di uno sgrassante. Sul corpo non sarebbero presenti segni evidenti di una possibile violenza o di una costrizione nell’assunzione delle sostanze che hanno poi provocato il decesso. Da sciogliere solo il nodo di alcuni segni che i sanitari intervenuti sul posto hanno notato vicino alla bocca della donna, circostanza che ha spinto gli operatori del 118 a richiedere anche l’intervento della Polizia e che ha poi portato all’indagine per omicidio da parte della Procura.
La donna aveva già manifestato in passato problemi di alcolismo tanto che il marito si era rivolto più volte al 118.

Pietro Zampedroni - Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium