/ Economia

Economia | 16 maggio 2022, 14:21

Carige va incontro agli operatori turistici con un plafond da 100 milioni di euro

Per andare incontro alle esigenze degli imprenditori che hanno dovuto affrontare due anni durissimi durante la pandemia, Carige ha realizzato una serie di iniziative dedicate al comparto turistico

Carige va incontro agli operatori turistici con un plafond da 100 milioni di euro

Il settore turistico è senza dubbio uno tra i più trainanti in Liguria, che grazie alle migliaia di presenze ogni anno, già nel 2021 ha fatto registrare numeri da pre pandemia. Il turismo è fatto di imprese e per venire incontro alle esigenze degli imprenditori che hanno dovuto affrontare due anni durissimi durante la pandemia, Carige ha realizzato una serie di iniziative, dedicate principalmente al comparto turistico, per cui riserva un plafond da 100 milioni di euro di finanziamenti agevolati, destinati alle imprese ricettive.


'Carige per il Turismo' è una delle iniziative di 'Futuro Liguria', un'indagine sulla clientela messa a punto dalla Banca per cogliere le opportunità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, anticipandole con misure dedicate alla propria clientela.

In una recente intervista rilasciata al nostro giornale, il CCO Carige Gianluca Guaitani aveva messo in risalto il ruolo di Carige che, grazie a una partnership con Cerved, fornisce un servizio di consulenza alle imprese che vogliono accedere ai bandi di finanza agevolata. Il servizio si avvale della piattaforma dedicata "CercailBando", contenente tutti i bandi di finanza agevolata attivi in Italia; uno strumento in grado di guidare i gestori nell'offerta alle imprese degli incentivi di maggiore interesse e quindi affiancarli in ogni passo, con il supporto specializzato di Cerved: dall'analisi preliminare dei progetti, formale e giuridica, all'invio ufficiale della domanda di agevolazione all'Ente Gestore, sino alla rendicontazione finale.

Tra i settori cui sono dedicati i fondi del PNRR, emergono come prioritarie le esigenze del Turismo, attività fra le più colpite dalla pandemia. Il settore sarà destinatario di 8,14 € Mld (€6,68 miliardi in ambito PNRR e €1,5 miliardi dal fondo ReactEU e dal Fondo Complementare). Grazie al proprio know-how e alla presenza in regioni a forte vocazione turistica, Banca Carige sta accompagnando le imprese del settore nell'accesso agli strumenti del Piano predisposti per il Turismo, rinnovando al contempo l'offerta di prodotti dedicati con un'offerta ad-hoc.

La partnership con Cerved non è l'unica iniziativa messa in campo da Carige, che mette a disposizione i 100 milioni di euro che serviranno alle imprese per l'erogazione a tasso agevolato di finanziamenti a medio-lungo e a breve termine con garanzia MCC della “sezione speciale turismo”, in grado di coprire ogni esigenza che possa emergere dal settore.

Ulteriori servizi Carige li riserva ai clienti a protezione del finanziamento e all'offerta di servizi legati alla monetica come pos ed e-commerce in partnership con Nexi.

Il Gruppo Banca Carige è presente il 13 regioni italiane, con 365 filiali e ca. 420 gestori dedicati alle Imprese. Il settore del Turismo rappresenta un target importante della nostra clientela con ca. 10.000 clienti che corrispondono a quasi il 10% della clientela totale. E' principalmente composta da bar, ristoranti e hotel, ma include anche stabilimenti balneari, agenzie di viaggio e tour operator, agenzie di noleggio e altre attività artistiche e di intrattenimento (es., musei, teatri).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium