ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Cronaca

Cronaca | 14 maggio 2022, 09:28

Sanremo: giardini della Foce ostaggio di vandali e non solo, Comitato presenta raccolta firme "Vogliamo un custode"

"A distanza di due mesi, nessuno ci ha contattato o degnato di attenzione anche solo per instaurare un dialogo su quello che è un reale problema di questo quartiere".

Sanremo: giardini della Foce ostaggio di vandali e non solo, Comitato presenta raccolta firme "Vogliamo un custode"

Il Comitato Sanremo Foce lancia un grido d'allarme sui giardini pubblici del quartiere ostaggio alla notte di vandali e non solo. 101 firme sono state raccolte dagli abitanti della zona per chiedere al Sindaco Alberto Biancheri e alla sua amministrazione una soluzione di fronte al problema della chiusura automatica dei cancelli. 

"A marzo abbiamo chiesto di nuovo un incontro con l'amministrazione. Questa è l'ennesima richiesta che depositiamo all'attenzione dell'amministrazione. - ci spiegano dal Comitato - Il sistema che dovrebbe regolamentare la chiusura dei cancelli del parco è spesso rotto. Non sappiamo i motivi per cui il sistema automatizzato è guasto ma questo fa si che alla sera i giardini della Foce vengano occupati da individui di ogni tipo".

"Da tempo l'area è soggetta ad atti di vandalismo, episodi di disturbo della quiete pubblica e microcriminalità. La nostra raccolta firme nasce per chiedere che venga trovata una soluzione per questo spazio che viene molto utilizzato dalle famiglie del quartiere. Noi abbiamo chiesto che venga reintrodotto il servizio di custodia con una persona che si assicuri della chiusura dei cancelli in orario serale e faccia uscire le persone all'interno all'orario prestabilito. Qui ogni sera è un via vai di persone. Chi è dentro può fare entrare chi vuole grazie al pulsante di apertura e quindi il sistema di chiusura non serve a molto".  

"A distanza di due mesi, nessuno ci ha contattato o degnato di attenzione anche solo per instaurare un dialogo su quello che è un reale problema di questo quartiere. - concludono dal Comitato - Eravamo pronti anche a proporre sia al sindaco che all'assessore competente di autotassarci per finanziare noi il costo necessario ad avere un custode, nel caso in cui il Comune di Sanremo sia così in disgrazia da non poterselo permettere". 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium