/ Sport

Sport | 05 febbraio 2022, 13:42

72° Festival di Sanremo: Jovanotti in veste di autore in gara e ospite, Amadeus “Ho saputo della sua presenza 24 ore prima, l’ho voluto per la nostra grande amicizia”

“Non ha percepito un centesimo, avrei fatto la stessa cosa, per esempio, per Vasco Rossi”

72° Festival di Sanremo: Jovanotti in veste di autore in gara e ospite, Amadeus “Ho saputo della sua presenza 24 ore prima, l’ho voluto per la nostra grande amicizia”

Il giorno dopo la straripante performance sul palco dell’Ariston, sono arrivate le comprensibili polemiche per la doppia veste di ospite e autore che Jovanotti ha rivestito ieri accompagnando Gianni Morandi nella serata delle cover e, poi, con l’ospitata al fianco di Amadeus.
Jovanotti ieri, di fatto, ha trascinato alla vittoria Morandi con il suo medley e, tra l’altro, è stato ospite di Amadeus e del Festival nella stessa edizione in cui è anche in gara come autore di “Apri tutte le porte”.

Dopo aver visto il duetto Morandi-Jovanotti pensate che la presenza di Jovanotti abbia aggiunto nella votazione qualcosa in più a un duetto di per sé straordinario? - ha risposto il direttore di Rai, Stefano Coletta - penso che dobbiamo essere attenti nel regolamento, ma anche se Jovanotti non avesse fatto quel bellissimo quadro insieme ad Amadeus, se non avesse fatto quel bellissimo quadro insieme ad Amadeus, se non avesse declamato la poesia o senza il remake di quelle canzoni non avrebbero portato quel risultato? Ci ho riflettuto molto e penso che anche se Jovanotti non fosse tornato in scena quel duetto sarebbe rimasto storico e avrebbe prevalso su tutta la serata. Resterà nelle teche Rai”.

Ogni cantante in gara è libero di portare chi vuole e il brano che desidera, io non obbligo nessuno ad avere un ospite in gara e non obbligo neanche ad annunciare un mese prima l’ospite - ha proseguito Amadeus - non sapevo della presenza di Lorenzo, l’ho scoperto a 24 ore dalla puntata. Nel momento in cui sono in gara fanno una cosa regolarissima. Mi lega a lui una lunga amicizia e vengo a sapere la mattina in hotel della sua presenza. Credo che avrei fatto la stessa cosa per qualsiasi altro grande della musica italiana come, per esempio, Vasco Rossi. Non è venuto a fare la promozione di un brano (anche se è stato poi trasmesso il promo del suo tour, ndr), ma volevo che rimanesse con me cinque minuti. Mi dispiace quando si vede qualcosa di non corretto in un regolamento. Jovanotti non ha percepito un centesimo e la sua presenza non è stata concordata”.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium