Leggi tutte le notizie di 2 CIAPETTI CON FEDERICO ›

Politica | 24 gennaio 2022, 07:11

Ventimiglia: crisi dettata dal Covid, al via la distribuzione degli aiuti del Comune alle famiglie bisognose

E' finalizzato all’erogazione di contributi economici una tantum per: l’acquisto di generi alimentari, pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche

Ventimiglia: crisi dettata dal Covid, al via la distribuzione degli aiuti del Comune alle famiglie bisognose

L’Amministrazione comunale di Ventimiglia inizia con la distribuzione degli aiuti ai cittadini in difficoltà in ottemperanza al bando, emesso per far fronte all'emergenza Covid. Il bando rimane aperto per i ritardatari. Dall’Amministrazione Scullino ricordano che il bando è finalizzato all’erogazione di contributi economici una tantum per
• l’acquisto di generi alimentari;
• il pagamento dei canoni di locazione;
• il pagamento delle utenze domestiche (servizio idrico, servizio elettrico, utenze telefoniche, utenza fornitura gas/metano);

“Gli uffici del Comune – conferma l’Assessore Eleonora Palmero – hanno valutato le prime 173 richieste pervenute, di cui 168 sono state ammesse e 5 respinte per mancanza di requisiti richiesti o per altri motivi causa di esclusione previsti dall’avviso”.

Il contributo complessivo da erogare in favore dei 168 nuclei familiari ammessi ammonta ad 148.317,05 euro, ed è così ripartito:
• 39.700,00 quale contributo relativo alla misura di intervento ‘solidarietà alimentare’;
• 50.757,10 quale contributo relativo alla misura di intervento canone locazione;
• 57.859,95 quale contributo relativo alla misura di intervento utenze domestiche;

Lunedì inizierà la distribuzione delle card per l’acquisto di generi alimentari che è una caratteristica del comune, fortemente voluta dal sindaco Scullino, e contestualmente l’erogazione dei contributi utenze ed affitto. La card prepagata garantisce che la somma erogata per aiuti alimentari sia spendibile solo per l’acquisto di generi di prima necessità evitando quindi usi impropri del contributo.

“Rammento - aggiunge il Sindaco Scullino - che il bando ha  natura ‘aperta’ e l’erogazione dei contributi sarà a ‘sportello’  procedendo in ordine di protocollazione delle domande fino ad esaurimento dei fondi a disposizione dell’Ente; quindi, concludono i due amministratori, avremo la possibilità di sostenere altri nuclei in difficoltà e valuteremo prossimamente, ma a breve, le ulteriori richieste”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

lunedì 23 maggio
domenica 22 maggio
sabato 21 maggio
venerdì 20 maggio
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium