ELEZIONI COMUNE DI TAGGIA
 / Attualità

Attualità | 23 gennaio 2022, 13:15

Infortuni sul lavoro, migliora la provincia di Imperia: 171 denunce in meno rispetto il 2020. Sei i morti, uno a causa del covid

Nonostante i dati del Ponente siano in controtendenza rispetto il resto della Liguria, il procuratore generale Aniello ha sottolineato come "il fenomeno rischia l'incremento viste le agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie"

Infortuni sul lavoro, migliora la provincia di Imperia: 171 denunce in meno rispetto il 2020. Sei i morti, uno a causa del covid

In Liguria è ancora allarme infortuni e morti sul lavoro. Ciò emerge non solo dai dati raccolti dalle organizzazioni di categoria, ma anche dalla relazione del procuratore generale della corte d'appello di Genova, Roberto Aniello, resa nota nell'ambito dell'inaugurazione dell'anno giudiziario.

"E' un fenomeno che rischia di incrementarsi anche perché le recenti normative, ha riferito, che hanno introdotto agevolazioni finanziarie per le ristrutturazioni edilizie, oltre all'effetto positivo per il risanamento del patrimonio immobiliare, hanno dato luogo ad un proliferare di lavori edili che però non sempre sono assistiti dalle prescritte cautele". "Per tale ragione - ha evidenziato Aniello - la Procura di Genova ha di recente fornito precise istruzioni a tutte le forze dell'ordine operanti sul territorio per svolgere un più puntuale controllo dei cantieri".

Secondo l'ultimo report dell'Inail, del 30 novembre scorso, e dell'osservatorio dell’ufficio economico della Cgil Liguria rispetto all'anno precedente comunque gli infortuni denunciati sono in calo e se nella nostra regione la percentuale si è abbassata il "merito", se così si può chiamare, va alla provincia di Imperia. Le denunce di infortunio in tutta la Liguria, da gennaio a novembre 2021, sono state 16.932, ossia 275 in meno rispetto allo stesso periodo del 2020. Il calo è stato del -1,6%, ma la media giornaliera resta comunque alta: 51.

Nella nostra provincia si è passati da 2.421 denunce a 2.250, 171 in meno, con una decrescita del 7,06% rispetto ai primi nove mesi del 2020. Su scala regionale in media il 13,3% è la percentuale delle denunce provenienti dall'imperiese. Numeri in calo anche a Genova (-612 denunce,-6,4%) ma in crescita a La Spezia (+119, +5,5%) e Savona (+389 casi, +13,3%). 

Per quanto riguarda nello specifico, per le denunce per infortuni dovute al contagio da covid-19, rispetto al 31 dicembre 2020, si è passati da 5.436 e 20 decessi, a 7.173 (+32%) con 29 morti. In undici mesi la provincia di Imperia ha registrato 6 morti per lavoro, uno solo dei quali a causa del Covid, nel 2020 invece, erano stati 10.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium