/ Sport

Sport | 09 gennaio 2022, 18:51

Calcio, Gianluca Di Marzio apre il suo libro con un aneddoto sull'Imperia: ecco dove nasce il più grande affare del calciomercato italiano

Il racconto del giornalista campano nel suo 'Grand Hotel Calciomercato', che vede protagonisti due giovani dalle belle speranze: l'ex neroazzurro Cristiano Giuntoli e l'ex ad della Juventus Fabio Paratici

Calcio, Gianluca Di Marzio apre il suo libro con un aneddoto sull'Imperia: ecco dove nasce il più grande affare del calciomercato italiano

Chi lo avrebbe mai detto che l'anonimo Poggibonsi-Imperia della stagione 1996-97, terminato 0-0,  sarebbe diventato un importante crocevia per il calcio italiano. Navigando in Internet, si trovano pochissime informazioni e ricordi della partita. Ma il re dello scoop pallonaro Gianluca Di Marzio, nel suo libro ‘Grand Hotel Calciomercato’, è riuscito a ridare gloria al match di Serie D di quasi 25 anni fa. Anzi, il pari neroazzurro in Toscana apre proprio la fatica letteraria del famoso giornalista campano.

Nelle prime due pagine del libro, Di Marzio rivela un simpatico retroscena che porterà Cristiano Giuntoli, allora libero dell’Imperia, e Fabio Paratici, ‘medianino’ -come definito dall’autore- del Marsala, a stringere un’amicizia duratura nel tempo. E , a distanza di anni, li vedrà protagonisti , nelle vesti di direttori sportivi di Napoli e Juventus, nel passaggio del centravanti Gonzalo Higuain alla corte bianconera. Uno degli affari più costosi e celebrati del calcio italiano.

Nel dopo-partita Giuntoli, su richiesta del compagno di squadra Cioffi, arrivò in auto all’ aeroporto di Firenze, città natale del difensore, dove caricò Paratici per accompagnarlo fino alla stazione. Una serie di coincidenze e i due si ritrovano a trascorrere qualche ora assieme: l’inizio casuale, e curioso, di un rapporto che li porterà ai vertici dello sport.  Non passi sotto traccia che Cristiano Giuntoli, ai tempi, studiava per diventare architetto e chi lo conosce afferma che era piuttosto lontano dall’idea di vestire i panni del direttore sportivo, una volta appesi gli scarpini al chiodo. 

Dopo quella partita, l’Imperia raggiungerà due volte la salvezza in Serie D prima della gloriosa promozione in Serie C2 del 1999. Nel frattempo, con la maglia neroazzurra, Giuntoli diventerà compagno di spogliatoio anche di Massimiliano Bongiorni che ritroverà sedici anni più tardi al Napoli, quando venne scelto da Maurizio Sarri come primo assistente.

Corsi, ricorsi, intrecci. Dove un pallone calciato tra i Dilettanti finisce direttamente sui campi di Serie A.

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium