/ Sport

Sport | 09 dicembre 2021, 07:00

Imperia, si muove il mercato neroazzurro: via Demontis, dentro Virdis dovrebbero essere le prime operazioni

Traffico in Piazza d'Armi: protagonisti i due giocatori sardi

Imperia, si muove il mercato neroazzurro: via Demontis, dentro Virdis dovrebbero essere le prime operazioni

Passato il Casale, ma non ancora archiviato dato che la partita è stata sospesa dopo un terzo di gioco, in casa Imperia pare esserci tanto traffico.

Come anticipato martedì, Andrea Demontis ha salutato i compagni e dovrebbe partire per Muravera, squadra , con la squadra locale che milita nel girone G di Serie D. Il miglior centrocampista della stagione scorsa tra i Dilettanti pare abbia ricevuto un’offerta importantissima, praticamente impossibile da pareggiare da qualunque altra società della categoria.

Ad Imperia, Demontis ha deluso: sei sconfitte in altrettante partite e senza mai andare a segno o fornire assist. E’ apparso un giocatore spento e con poche idee, sicuramente penalizzato dal Covid che lo ha colpito dopo pochi giorni dal suo arrivo. Un vero peccato non averlo mai visto al top della forma.

La dirigenza di Piazza d’Armi comunque non rimarrà a guardare. Finalmente, sembra essere arrivata al traguardo la rincorsa a Francesco Virdis. L’attaccante di Ozieri, classe 1985, dovrebbe essere il rinforzo offensivo pre-annunciato nei giorni scorsi dai vertici neroazzurri. Il curriculum parla per lui: oltre 150 gol in carriera tra Serie B, C e D.

Da diverse stagioni, Virdis era stato il desiderio di mercato dell’Imperia senza mai trovare la stretta di mano finale, come nell’ultima quando giocava proprio nel Muravera.
Il centravanti milita nell’Asti col quale ha collezionato 14 partite segnando 5 reti, tra cui il momentaneo vantaggio contro l’Imperia nello scorso ottobre.

Il mercato però non dovrebbe fermarsi a queste due operazioni. E, dopo aver perso anche il gradimento dei tifosi, la panchina di Nicola Ascoli appare traballante.

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium