Tra storia e ricordi - 05 dicembre 2021, 07:00

I video di Roberto Pecchinino: riviviamo l'inaugurazione con la posa dei tubi per il collegamento acquedotto Roya girato negli anni 1971 e 1975

Nella rubrica 'Tra Storia e Ricordi'

I video di Roberto Pecchinino: riviviamo l'inaugurazione con la posa dei tubi per il collegamento acquedotto Roya girato negli anni 1971 e 1975

Tra Storia e Ricordi, la rubrica curata e realizzata da Roberto Pecchinino, è arrivata alla 183ª puntata. Oggi si vedrà per la prima volta un video storico, girato negli anni 1971-1975 dall'Ing. Puppo, in formato 8mm. per documentare un momento storico: la posa dei tubi per il collegamento con l'acquedotto del fiume Roya.

Un progetto nato nel 1970, dal Sindaco Pancotti, dove nel corso della sua Amministrazione Pancotti assunse alcune importanti iniziative, tra le quali il tentativo di risolvere il problema del precario rifornimento idrico della città tramite una deviazione dell'acquedotto del Roja, opera che sarebbe poi stata realizzata dal suo successore Piero Parise.

Il video di oggi si riferisce all'inaugurazione della posa in acqua dei tubi che adranno a collegare l'acquedotto del Roya, per integrare la fornitura d'acqua alla città, in forte espansione turistica. Tra le proposte lungimiranti e avveneristiche dell'ex Sindaco Pancotti, il progetto di gettare in mare le carcasse delle auto demolite per favorire il ripascimento ittico e il progetto di costruire una cittadella dello sport con cliniche specializzate, centri per anziani e college universitari per alcune facoltà dipendenti dall'Università di Genova allo scopo di favorire il rilancio della città.

Questo straordinario documento, è tratto dalla numerosa documentazione, che il regista sanremese, ha conservato nella sua videoteca, dove ha raccolto per oltre 50 anni migliaia di filmati tra documentari e servizi giornalistici realizzati in Liguria. Una videoteca originale e unica nel suo genere, perchè raccoglie tutte le registrazioni (spettacoli, sport, inchieste, cronaca, documentari eventi religiosi e congressi ecc.ecc.) realizzati personalmente da Pecchinino ed oggi sono considerati un patrimonio di grande valore storico-culturale.

Da quando la pandemia, aveva costretto tutti a stare a casa a causa del "lockdown" Pecchinino in collaborazione con Sanremonews, ha reso pubblico il suo vasto archivio, offrendo ai lettori di Sanremonews, la possibilità di vedere una parte delle migliaia delle sue registrazioni, accuratamente conservate nei suoi archivi dal 1970 ad oggi.  

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU