Attualità - 03 dicembre 2021, 13:20

Dopo 44 anni e mezzo va in pensione il segretario comunale Luigi Maurelli: cerimonia solenne a Triora insieme agli altri comuni

Per l’ex segretario comunale ora la pensione ma anche la manifesta volontà di trovare un modo per mettersi ancora al servizio delle comunità dove ha esercitato.

Dopo 44 anni e mezzo va in pensione il segretario comunale Luigi Maurelli: cerimonia solenne a Triora insieme agli altri comuni

Dopo 44 anni e mezzo di onorata carriera nei comuni della provincia di Imperia, è andato in pensione uno dei segretari comunali più conosciuti, il dott. Luigi Maurelli. L’amministrazione comunale di Triora ha voluto ricordare questa importante figura istituzionale ma soprattutto l’uomo.

VIDEO SERVIZIO 



E’ così che è stato convocato un consiglio comunale solenne all’aperto che oltre alla partecipazione degli esponenti di maggioranza e minoranza del paese delle streghe ha visto la presenza anche di numerosi amministratori locali che in questi anni hanno avuto a che fare con Maurelli. Erano presenti i sindaci Manuela Sasso di Molini di Triora, Mariano Bianchi di Montalto Carpasio e Vittorio Ingenito di Bordighera. Oltre a loro hanno presenziato nei pubblico anche il capitano dei Carabinieri della compagnia di Sanremo Massimiliano Corbo accompagnato dai due comandanti di stazione di Badalucco, il luogotenente Renato Cavuoti e il maresciallo Gianluca Salvati di Triora.

Hanno assistito alla cerimonia anche i 27 bambini della scuola di Triora. Una presenza quest’ultima tutt’altro che scontata. Infatti, come ha ricordato il primo cittadino del paese delle streghe, Massimo Di Fazio, nei 10 anni in cui Maurelli ha prestato servizio nel comune di Triora è anche grazie a lui che si è potuto salvare dalla chiusura il plesso scolastico triorasco, nel 2002, con un bando che portò in paese 3 nuovi iscritti. Scuola che dopo quel periodo di criticità, superato in modo brillante, è ancora oggi il fiore all’occhiello di questo paese, della valle Argentina e della provincia di Imperia. Grazie soprattutto all’apporto delle insegnanti che negli anni ha permesso a questa realtà di  conquistare numerosi premi nazionali e dimostrare che il segretario, l’amministrazione comunale e il dirigente scolastico dell’epoca avevano visto bene puntando sul riuscire a salvare una scuola di montagna.

Oltre a questo Maurelli è stato protagonista nella risoluzione di diverse problematiche su Triora: ha posto fine ai contenziosi con le imprese ardesiache, avviato le procedure per i lavori di ristrutturazione di Palazzo Stella, organizzato e diretto l’operazione di risanamento finanziario dell’Ente, svenato dalle cause con le imprese delle cave di ardesia, con l’avvio di una capillare operazione di recupero tributari nei confronti degli evasori. 

“Con impegno straordinario ha aiutato il Comune a sopperire al pensionamento dello storico  ragioniere e riorganizzare in modo funzionale ed efficiente gli uffici comunali. - ha ricordato ulteriormente il sindaco Di Fazio - Nel decennio di reggenza delle segreteria comunale di Triora  e nella sua carriera è sempre stato esempio di legalità,  lealtà, correttezza,  serietà e professionalità. Il suo carisma lo ha  fatto distinguere in tutta la sua brillante carriera, e negli anni ha sempre portato nel cuore Triora rendendosi sempre pronto e disponibile per aiutare il Comune di Triora ogni volta che è stato necessario. Gli atti, la forma, la sostanza, la serietà e il “lavoro” per il bene del Comune, per i risultati, per il buon funzionamento dell’apparato comunale la buona gestione della cosa pubblica, lo hanno distinto come un grandissimo segretario comunale, un dirigente che ha permesso a Triora e a tutti i Comuni dove a lavorato di raggiungere traguardi importanti”.

Un ‘grazie’ a cui si sono uniti anche gli altri amministratori presenti. Soltanto pochi giorni fa, Maurelli ha chiuso il suo ultimo incarico da segretario a Bordighera. Il sindaco Vittorio Ingenito oggi presente ha voluto rendergli omaggio ricordando l’importante eredità lasciata in città. Così come ha fatto anche Mariano Bianchi, in quanto a Montalto Carpasio Maurelli era segretario a scavalco. Assenti per impegni pregressi anche le altre realtà come Taggia, Riva Ligure, Badalucco e Pigna.

Maurelli si è congedato ricordando con affetto e profonda stima tutti i comuni dove è stato segretario comunale e in particolare Triora e la valle Argentina a cui lo lega un rapporto importante. Per l’ex segretario comunale ora la pensione ma anche la manifesta volontà di trovare un modo per mettersi ancora al servizio delle comunità dove ha esercitato. 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU