/ Imperia Golfo Dianese

Imperia Golfo Dianese | 02 dicembre 2021, 11:20

Ritorna a Imperia la Winter Regatta: dal 5 all'8 dicembre l'evento velico internazionale (foto e video)

Iscritte più di 160 imbarcazioni provenienti da tutta Europa: Italia, Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Polonia, Svizzera, Austria.

Ritorna a Imperia la Winter Regatta: dal 5 all'8 dicembre l'evento velico internazionale (foto e video)

Ritorna la Imperia Winter Regatta: dal 5 all'8 dicembre, a Imperia, il grande evento velico internazionale dedicato alle classi 420 e 470.Dopo lo stop forzato dello scorso anno dovuto alla pandemia, lo Yacht Club Imperia, organizzatore della regata, è pronto per ospitare in banchina e in mare dal 5 all'8 dicembre la 31° edizione della Imperia Winter Regatta che può vantare più di 160 imbarcazioni provenienti da tutta Europa: Italia, Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Polonia, Svizzera, Austria.

Giovani velisti dai 14 ai 18 anni per la classe 420 e over 18 per la classe 470, allenatori e familiari animeranno la città già dai giorni precedenti poichè, alcuni di loro, grazie alle favorevoli condizioni di vento e di clima del nostro territorio, hanno deciso di anticipare la trasferta e allenarsi nel nostro mare.

Un evento, quest'anno, che abbiamo fortemente voluto per dare un segno di ripresa e di ritorno alla normalità. La vela è uno sport sano e di grandi valori che i nostri allenatori insegnano tutto l'anno ai  numerosi atleti della nostra scuola vela ma è evidente che la Winter Regatta e le Vele d'Epoca di Imperia sono  il nostro orgoglio. Ogni edizione ci impegnamo per migliorare e offrire sempre di più ai regatanti, ai loro team e alla nostra città”, così dichiara Biagio Parlatore, Presidente dello Yacht Club Imperia.

Un'edizione segnata da numeri importanti: 8 nazioni, 120 equipaggi per la classe open 420, 49 per la classe 420 femminile e 16 per la classe olimpica mista 470, più di 400 persone attese a Borgo Marina.

"Imperia si avvicina 5 all’8 dicembre alla 32º edizione della Winter Regatta -dice l'assessore allo Sport e Manifestazioni Simone Vassallouna edizione importante perché abbiamo saltato l’edizione del 2020 a causa dell’epidemia e perché ci saranno più di 160 equipaggi ad affrontare il nostro mare. Una manifestazione che credo abbia del lustro sportivo di livello. Un ringraziamento particolare alla Federazione italiana vela e allo Yacht Club Imperia che sta diffondendo nei giovani l’attrazione per il mondo della vela e affrontando insieme a noi la destagionalizzazione turistica, un tema importante che il sindaco in prima persona ha voluto sposare insieme a tutta l’amministrazione Dobbiamo cercare di portare il turista a Imperia grazie agli impianti sportivi e alle manifestazioni come questa. Credo che questo sia fondamentale e importante".

Dodici le prove previste in un campo di regata, quello tra Oneglia e Porto Maurizio, insignito dalla Bandiera Blu.U n'attenzione speciale per i due equipaggi del club imperiese che regateranno nella classe 420 open -  Lisa Belgrano e Francesco Ceccarelli; Francesco Alberti e Filippo Calvi - e per  la classe olimpica 470 la cui regata è valida come ranking list nazionale 2022 per le prossime Olimpiadi di Marsiglia.  

"Importante sottolineare – continua Parlatore – la novità di questa edizione che è improntata sul rispetto del mare e sull’ecosostenibilità nel mondo della vela, sia in acqua che nelle attività a terra. L'obiettivo è quello di dare un forte segnale e rendere green tutto ciò che ruota attorno alla vela e alle regate, motivo per cui abbiamo denominato le nostre regate Sail Green. L'innovazione e la tecnologia in mare giocheranno un ruolo fondamentale. Infatti – prosegue a spiegare il Presidente dello Yacht Club Imperia – il campo di regata sarà formato da 7 boe automatiche a controllo digitale con posizionamento e mantenimento delle stesse mediante controllo GPS, senza ancoraggio e con motori elettrici di manovra, controllate da un computer centrale che permetterà di cambiare il campo di regata senza l'ausilio di gommoni o altro. Le boe, quindi, grazie ai motori elettrici si riposizioneranno in automatico segnando il campo di regata in base alle esigenze e senza dover gettare ancora e compromettere il fondale.”

A terra, invece, verranno sensibilizzati gli equipaggi a differenziare i rifiuti e verranno apposti, in collaborazione con il Comune di Imperia, bidoni per facilitare la raccolta. Conclude Parlatore: “ Tutto ciò è possibile, in primis, grazie al sostegno e al supporto del Sindaco e dell'Amministrazione, sempre vicini al nostro club e al mondo della vela, allo sponsor  Marzo Srl autotrasporti che ha creduto in questo progetto, a tutti i soci e allenatori dello Yacht Club che con passione si dedicano a far crescere il nostro circolo e ad avvicinare tanti ragazzi a questo bellissimo sport. Un grazie anche al Presidente di Comitato prima zona FIV Maurizio Buscemi e al Presidente di Giuria Marco Cimarrosti.”

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium