/ Economia

Economia | 24 novembre 2021, 07:00

Come scegliere il proprio frigorifero

E' fondamentale che un frigorifero funzioni alla perfezione per poterne fruire al meglio.

Come scegliere il proprio frigorifero

Avete bisogno di un frigorifero nuovo e non avete le idee ben chiare su come sceglierlo? Bene, ancor prima di farvi conquistare dalle caratteristiche estetiche e dal design, concentrate la vostra attenzione sulle sue performance.

Infatti, è fondamentale che un frigorifero funzioni alla perfezione per poterne fruire al meglio, ma è altrettanto importante contare su un servizio assistenza che si attiva in maniera immediata come accade con l’assistenza Electrolux, che risolve tempestivamente gli eventuali problemi riscontrati dalla clientela. Vediamo quindi come scegliere il frigorifero.

Aspetti determinanti nella scelta del frigorifero

Vi sono degli aspetti assolutamente da tenere in considerazione nella scelta del frigorifero giusto, che concorrono ad usufruirne al meglio e a farlo durare più a lungo. Ecco quali sono:

La capienza

La prima cosa da considerare nella scelta del frigorifero è la capienza. La capienza di questo elettrodomestico deve tenere conto delle persone che compongono il nucleo famigliare. Di solito dovrebbe essere sufficiente controllare sull’etichetta per rilevare la capacità del frigo, ma per avere un’idea chiara della sua capienza basta comunque aprire il modello sul quale avete posato gli occhi e vi renderete subito conto se va bene. Ad ogni modo, tanto per avere un quadro di riferimento, tenete presente che per un single è sufficiente una capienza di circa 100, 150 litri, mentre per una famiglia di 4 persone è più indicata una capienza compresa tra i 220 e i 280 litri.

Le dimensioni

A stabilire le dimensioni del frigo ideale è lo spazio in cui intendete posizionarlo. Per evitare sorprese, soprattutto se deve essere collocato in un punto preciso, dovete prendere le misure e rapportarle a quelle dell’apparecchio. In genere la scelta migliore sarebbe quella di posizionarlo in modo da lasciare i laterali liberi, ma non sempre è possibile, per cui ci si deve adeguare allo spazio che si ha a disposizione. Se serve un frigo più capiente e lo spazio è piccolo, optare per un modello che vada in altezza, in modo da recuperare la capienza necessaria ai fabbisogni della famiglia.

I consumi

Questo aspetto è caldamente raccomandato, ed è indicato sulla targhetta del frigo. Poiché è un elettrodomestico che deve restare sempre acceso, è necessario scegliere modelli che permettono di abbattere i costi in bolletta. Per questo bisogna puntare sui modelli ad elevata classe energetica, come A+, A++, A+++. Più la classe è elevata, più i consumi saranno ridotti ed eco-sostenibili.

La rumorosità

Prima di acquistare un frigo tenete in conto anche l’elemento riguardante la rumorosità, da rilevare controllando i decibel, riportati sempre sull’etichetta di questi elettrodomestici. Per orientarvi con sicurezza, tenete presente che un frigorifero sui 35-38 decibel assicura una buona silenziosità.

No frost

Per avere una temperatura sempre costante nel frigorifero e non avere a che fare con la brina puntate su un modello no frost. Fra i vantaggi avrete quello di non dover sbrinare regolarmente il frigo e risparmierete anche sull’energia elettrica. In un frigorifero con sistema no-frost l’aria circola all’interno tramite un sistema di canalizzazione e il freddo raggiungere qualsiasi punto dell’apparecchio assicurando una temperatura costante.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium