/ Politica

Politica | 23 novembre 2021, 12:46

Bordighera, pronto soccorso al Saint Charles, Riolfo (Lega): “Siamo rassicurati, l’ospedale avrà il suo PS”

"Si tratta di un punto fondamentale, importante per tutto il nostro territorio, entroterra compreso"

Mabel Riolfo

Mabel Riolfo

“Siamo rassicurati. L’ospedale Saint Charles di Bordighera avrà il pronto soccorso, come previsto dal contratto. Si tratta di un punto fondamentale, importante per tutto il nostro territorio, entroterra compreso. Inoltre, avrà un reparto in più, Ginecologia, e verranno garantite le specialità di Chirurgia generale e vascolare, Medicina, Oculistica, Ortopedia e Traumatologia, Recupero e Riabilitazione, Cure intermedie, Cardiologia, Anestesia, Radiologia, Ostetricia. E’ il risultato del lavoro svolto da Regione Liguria e dalla II commissione Salute e Sicurezza sociale, che ha ascoltato i diretti interessati e ha ottenuto risposte precise dai vertici di Iclas, che si è aggiudicata la gestione, Alisa e Asl 1 Imperiese. Tutti hanno ribadito la volontà di stipulare il contratto come da accordi e che il pronto soccorso sarà ripristinato. Ora occorre attendere la conferma della proroga dello stato di emergenza Covid al 31 marzo 2022. Successivamente, l’ospedale potrà essere affidato a Iclas e tornare quindi a essere un importante presidio sanitario per l’estremo Ponente della Liguria. In ogni caso, in II commissione vigilerò, insieme alle amministrazioni locali, affinché questo iter venga rispettato”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale della Lega e commissario della II commissione Salute e Sicurezza sociale Mabel Riolfo.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium