Leggi tutte le notizie di TRA STORIA E RICORDI ›

Tra storia e ricordi | 21 novembre 2021, 09:00

I video di Roberto Pecchinino, riviviamo 'La Castagnicoltura ligure: un patrimonio da difendere e salvaguardare' a Castelvittorio il 20 ottobre 2006

Nella rubrica 'Tra Storia e Ricordi'

I video di Roberto Pecchinino, riviviamo 'La Castagnicoltura ligure: un patrimonio da difendere e salvaguardare' a Castelvittorio il 20 ottobre 2006

I Video di Roberto Pecchinino:  La Castagna del Ponente Ligure: un patrimonio da salvare. Continua con successo la rubrica "Tra Storia e Ricordi" curata da Roberto Pecchinino, il "Folco Quilici" povero della Riviera di Ponente. 

Molti hanno chiesto, con curiosità al regista sanremese - ma perchè ama definirsi il  " Folco Quilici povero del Ponente Ligure"  la risposta è stata chiara e semplice: perchè in tutti miei documentari che ho realizzato solo il 5% ha avuto il giusto finanziamento, il restante 95% è stato interamente auto-prodotto.

Pur essendo stato uno tra i primi cineoperatori televisivi nato con le prime TV private in italia, la Liguria non è mai stata lungimirante e madre prodiga con gli aiuti ai propri figli, prediligendo proposte esterne, finanziando a volte assurdi progetti, che non hann mai portato benefici alla comunità.

Mi auguro che in futuro, si capisca che le eccellenze sono presenti nel nostro territorio, perchè la Liguria è ricca di straordinari talenti, che purtroppo sono costretti ad emigrare per lavorare, ottenedo anche grandi successi anche a livello internazionale. A Sanremo e in provincia di Imperia, sono molti i ragazzi che sono stati costretti a lasciare la città, e fortunatamente con dedizione e sacrificio, si stanno affermando nella musica, nel cinema, nel teatro, nello sport, molti sono riusciti ad imporsi come dirigenti di grandi aziende o scienziati di fama internazionale.....quando si riuscirà a comprendere che i talenti li abbiamo prorio in casa nostra e sono figli della nostra terra.

Il video di oggi era già stato proposto lo scorso anno, ma essendo tempo di "castagne", viene ritrasmesso, perchè sempre attuale e ci aiuta a ricoprire il nostro territorio.

Il 20 ottobre 2006, presso la sala Consiliare del Comune di Castelvittorio, la Comunità Montana Intemelia, aveva organizzato, un convegno dal titolo 'La Castagnicoltura ligure: un patrimonio da difendere e salvaguardare'.

L'iniziativa si inseriva nell'ambito del progetto pilota di recupero e valorizzazione della coltura del castagno, cofinanziato dalla Regione Liguria e dalle comunità montane Intemelia ed Argentina Armea. Con la realizzazione del progetto si cercava di perseguire il recupero dei castagneti da frutto presenti sul territorio delle due comunità montane e una non trascurabile 'nuova' risorsa. Inoltre la maggior parte dei castagneti presenti nei territori oggetto dell'intervento avrebbero costituito interessanti sistemi paesaggistici di grande interesse turistico, con la creazione di un'opportuna sentieristica. Si prevedeva inoltre di creare un'offerta di castagne da frutto, ed attivare una filiera del castagno, interessando non solo la produzione del frutto ma tutto il processo produttivo.

Per l'occasione era stato proiettato il documentario realizzato dal Regista Roberto Pecchinino, che in collaborazione con l'assessore CICIN, aveva fatto un documentario sui boschi di Castelvittorio dove si trovavano antichi alberi di castagno con oltre due/trecento anni di vita. Un documentario unico e straordinario realizzato nei magici boschi di "Castè".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

domenica 05 dicembre
venerdì 03 dicembre
domenica 14 novembre
venerdì 05 novembre
domenica 31 ottobre
venerdì 29 ottobre
domenica 24 ottobre
giovedì 21 ottobre
domenica 17 ottobre
giovedì 14 ottobre
domenica 10 ottobre
giovedì 07 ottobre
domenica 03 ottobre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium