/ Politica

Politica | 11 novembre 2021, 20:55

Sanremo: riunione 'calda' tra sindacati e Cda del Casinò, sembra ci sia una via d'uscita per sospendere lo sciopero

Le parti hanno confermato una sorta di accordo nell’aprire le ‘fair roulette’, ma le organizzazioni hanno anche chiesto che rimangano aperti anche i giochi francesi. Un accordo potrebbe essere trovato anche su una banca ore dei croupier. Domani al termine dell'assemblea la decisione sull'eventuale stop allo sciopero

Sanremo: riunione 'calda' tra sindacati e Cda del Casinò, sembra ci sia una via d'uscita per sospendere lo sciopero

Fumata grigia tendente al bianco, quella che è arrivata al termine dell’incontro tra Cda del Casinò di Sanremo e i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Snalc di questa sera. E’ stata comunque una riunione particolarmente ‘calda’ con le quattro fazioni sindacali che hanno cercato una via per trovare un accordo.

Nel corso della riunione il Cda ha confermato di voler rilanciare il gioco ma con il personale ridotto si è voluto ottimizzare l’apertura dei tavoli nel weekend, come la proprietà ha sempre sostenuto. Dal canto loro i sindacati hanno presentato i loro numeri, evidenziando che gli incassi ci sono anche nel corso della settimana, confermando la disponibilità lavorare di più, saltando anche un riposo.

Le parti hanno confermato una sorta di accordo nell’aprire le ‘fair roulette’, ma le organizzazioni hanno anche chiesto che rimangano aperti anche i giochi francesi. Un accordo potrebbe essere trovato anche su una banca ore dei croupier: in pratica le ore che non vengono lavorate, sarebbero accantonate per essere svolte successivamente.

Secondo i sindacati è una norma contrattuale difficile da attuare ma, per fare questo deve essere trovata una soluzione economicamente vantaggiosa per l’azienda e logisticamente anche per i lavoratori. Alla fine le parti si sono lasciate in modo positivo e, entro lunedì mattina potrebbero rivedersi proprio su questo tipo di accordo. Domani si svolgerà l’assemblea e sembra che possa essere chiesta la sospensione dello sciopero per poter riaprire i tavoli nel weekend. Una decisione che dovrà essere presa dai lavoratori.

La discussione è poi proseguita per oltre due ore, con le proposte dei sindacati, alcuni momenti di sospensione e altri di tensione. Alla fine c’è qualche passo in avanti e, quindi, ora cosa potrà accadere per le sale del gioco ‘lavorato’ al Casinò? Domani sarà presa la decisione, anche in funzione di 15 giorni di astensione dal lavoro che, ovviamente, ‘pesano’ già dallo stipendio.

Nei prossimi giorni è anche previsto un incontro tra i capigruppo consiliari e i sindacati.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium