Attualità - 23 ottobre 2021, 07:33

Un quaderno di 'grazie' per l'ambulatorio infermieristico estivo, Riva Ligure punta a far crescere il servizio rivolto ai turisti (foto e video)

Il servizio è stato molto apprezzato da tutti gli utenti che durante l'estate hanno scelto le spiagge di Riva Ligure. Tanti gli accessi, una media di almeno 6 per ogni giorno di apertura. Abbiamo tracciato un bilancio con il sindaco Giorgio Giuffra.

Un quaderno di 'grazie' per l'ambulatorio infermieristico estivo, Riva Ligure punta a far crescere il servizio rivolto ai turisti (foto e video)

A Riva Ligure l'ambulatorio infermieristico per turisti chiude la stagione con un'affluenza record. Si parla di una media tra le 6 e le 8 visite giornaliere. 

Da due anni l'ambulatorio per chi sceglie le spiagge di Riva Ligure è un presidio a costo zero per il Comune. Infatti, viene gestito in modo volontario dalla consigliere comunale Caterina Gatti e dalla infermiera in pensione Antonella Basso. 

Durante l'estate l'ambulatorio è stato aperto per due giorni alla settimana, al pomeriggio, nei locali della Casa della Salute in via Giardino. Chi si rivolge all'ambulatorio ha bisogno di medicazioni generiche da cadute accidentali, punture da insetto, ustioni e morsi d'animale. Oltre a questo si garantiscono anche iniezioni intramuscolari, misurazione della pressione arteriosa, rimozione dei punti di sutura e consulenze sui corretti comportamenti da adottare. Una serie di prestazioni di facile risoluzione che evitano alle persone di doversi recare al pronto soccorso più vicino.

"E' proprio così - commenta il sindaco di Riva Ligure, Giorgio Giuffra - Su questo servizio il primo ringraziamento va alla mia consigliera Caterina Gatti che si occupa di politiche alla salute e Antonella Basso una infermiera in pensione che insieme hanno tenuto aperto questo ambulatorio e fatto si che i nostri turisti e non solo potessero apprezzare o avere conforto in un momento difficile. In questo frangente in cui c'è tanto bisogno delle reti territoriali della sanità abbiamo dimostrato che con il volontariato si possono offrire servizi importanti e apprezzati dalla comunità".

La stagione 2021 si chiude con un quaderno ricco di grazie e complimenti per il servizio, oltre a qualche spunto per andare migliorare l'offerta.  "Il volontariato non cesserà quest'anno e l'ambulatorio tornerà anche i prossimi anni. Tante sono state le recensioni positive e hanno evidenziato la gentilezza e la disponibilità delle operatrici. E' stato un servizio azzeccato, l'obiettivo è di farlo crescere nei prossimi anni. Cercheremo di ampliare le giornate di apertura e gli orari. Questo servizio dimostra quanto sia importante ai fini dell'ospitalità offrire anche presidi diversi per migliorare la sicurezza" - conclude Giuffra.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU