/ Eventi

Eventi | 22 ottobre 2021, 13:43

Agroinnova torna a Sanremo con gli Incontri Fitoiatrici. Focus sulla salute delle piante ornamentali

Il Centro di Competenza dell’Università di Torino e l’Istituto Regionale per la Floricoltura raccontano in presenza per alcuni ospiti e in diretta streaming per un più ampio pubblico, scuole incluse, le ultime novità della ricerca nel settore delle colture ornamentali

Agroinnova torna a Sanremo con gli Incontri Fitoiatrici. Focus sulla salute delle piante ornamentali

La mattinata del 28 ottobre sarà all’insegna della salute delle piante delle piante ornamentali. L’incontro, organizzato da Agroinnova, Centro di Competenza dell’Università di Torino, e dall’Istituto Regionale per la Floricoltura, è rivolto a floricoltori, ricercatori e tecnici del settore orto-floricolo ed è finalizzato a fornire aggiornamenti sull’evoluzione delle avversità delle piante ornamentali nonché soluzioni di gestione fitosanitaria in un’ottica di difesa sostenibile.

Siamo ormai alla quarantacinquesima edizione dei tradizionali Incontri Fitoiatrici che, ogni anno, Agroinnova organizza tra Piemonte e Liguria per tenere aggiornati gli operatori di diversi settori del comparto agricolo. Questa edizione sanremese tiene conto della cautela che va ancora usata e avverrà in presenza per i relatori e alcuni invitati e in diretta streaming (i dettagli sul sito www.agroinnova.unito.it). Per un pubblico di tecnici e studenti. Questa formula ibrida, ampiamente sperimentata durante gli ultimi mesi, consente al Centro Agroinnova di tornare in pista in Liguria. Tra i relatori: Maria Lodovica Gullino, Angelo Garibaldi, Patrizia Martini, Moreno Guelfi, Laura Repetto, Domenico Bertetti, Marco Odasso, Giorgia Triglia, Pietro Pensa, Alessandro Lanteri, Claudia Murachelli, Simone Sarchi e Michele Lussu.

Un programma ricco di spunti che mirano a fare chiarezza sulle nuove avversità che hanno recentemente colpito le colture ornamentali e aromatiche nel nord Italia, e sulle misure preventive e di monitoraggio messe in atto sul territorio ligure e piemontese da entrambi gli enti di ricerca. Particolare attenzione verrà dedicata alle cosiddette 'piante grasse' vanto delle produzioni floricole del ponente ligure. Ci sarà spazio anche per la presentazione di alcune nuove iniziative. Maria Lodovica Gullino, Direttore di Agroinnova, presenterà infatti l’attività dei laboratori accreditati del Centro e le novità dell’ultimo periodo. Da dove deriva tanto interesse del Centro Agroinnova per la Liguria e le sue coltivazioni? “Molto dipende dall’origine ligure di uno dei due fondatori del Centro, il Presidente. Angelo Garibaldi, nato a Cipressa e figlio di floricoltori, oltre che dall’importanza del comparto floricolo e della sua salute per l’economia ligure e italiana”, spiega Maria Lodovica Gullino.

Il programma QUI.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium