/ Al Direttore

Al Direttore | 16 ottobre 2021, 18:00

Sanremo: l'avvocato Alberto Pezzini ricorda l'amico Gian Piero Moretti “Mi mancherà la sua fiducia”

“Ti faceva sentire il bene come qualcosa di concreto, che potevi toccare”

Alberto Pezzini

Alberto Pezzini

L'avvocato e scrittore Alberto Pezzini ricorda l'amico Gian Piero Moretti, grande firma del giornalismo locale scomparso questa mattina all'età di 73 anni.

Trovarmi a scrivere di Giampiero Moretti è l’ultima delle cose che avrei voluto fare.
Come sapere che è scomparso all’improvviso. E’ inutile dire che sia stato un Maestro del giornalismo.
Ho avuto la fortuna di lavorare con lui da sempre. Come avvocato e come pubblicista. Era un piacere.
Era un uomo che si fidava di te. Ecco, quello che mi mancherà di più di Giampiero, a parte il suo sorriso, sarà questo: la sua fiducia.
Ti faceva sentire importante anche se - come nel mio caso - non lo ero.
E ti faceva sentire il bene come qualcosa di concreto, che potevi toccare. Un rammarico solo: non averTi potuto salutare.
Chissà perché alle occasioni importanti manchiamo sempre.
Avremmo anche dovuto fare un viaggio insieme ad Auschwitz perché la Seconda Guerra Mondiale era una sua passione inesausta. Sono felice di essermi goduto Giampiero da giornalista di classe come era e da ristoratore.
E infine l’ultimo rammarico è stato quello di avere scritto queste righe.
Avresti meritato molto di più, anche in proporzione a quello che mi hai dato.
Ciao Giampi.
Fuori si sta facendo tutto più buio. E il silenzio fa male.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium