/ Sport

Sport | 12 ottobre 2021, 09:32

Pallanuoto, Serie A2. Rari Nantes Imperia inserita nel girone Nord. Via al campionato il prossimo 13 novembre

Le parole del tecnico Andrea Pisano:" Campionato difficile, lotteremo per la salvezza"

Pallanuoto, Serie A2. Rari Nantes Imperia inserita nel girone Nord. Via al campionato il prossimo 13 novembre

La data da cerchiare in rosso sul calendario è sabato 13 novembre, quando la Rari Nantes Imperia comincerà il campionato di Serie A2. Il tecnico giallorosso Andrea Pisano sottolinea le difficoltà del girone Nord e fissa l'obiettivo:" Vogliamo salvarci e lotteremo per non passare dai playout."

Ecco il comunicato del sodalizio imperiese. La  FIN ha ufficializzato la composizione dei gironi di Serie A2 maschile per la stagione 2021-2022. Si torna alla 'classica' formula pre-covid con due raggruppamenti, suddivisi in Nord e Sud. Il campionato comincerà il prossimo 13 novembre, con ultimo turno della regular season fissato per il 7 maggio 2022. 

La Rari Nantes Imperia è stata inserita nel girone Nord insieme a Bogliasco 1951, Brescia Waterpolo, Como Nuoto, Crocera Stadium, De Akker Team Bologna, Lavagna 90, President Bologna, RN Arenzano, RN Camogli, Sportiva Sturla e Torino 81. Nei prossimi giorni, la Federazione dovrebbe pubblicare il calendario ufficiale. 

L'allenatore della prima squadra Andrea Pisano ha commentato il girone dei giallorossi:" Prima di tutto va elogiato il lavoro della Federazione e delle società che sono riuscite a fare fronte alla crisi. Tornare al doppio girone è davvero un bel segnale. In un momento eccezionale, come quello vissuto lo scorso anno, era necessario rivedere le formule ma adesso tornare ai 'classici' raggruppamenti Nord e Sud è un passo verso la normalità. Personalmente li preferisco perchè fanno emergere il lavoro della squadra ed il suo valore reale. Mentre gruppi più piccoli, come quelli dello scorso anno,  erano maggiormente condizionati dagli episodi.
Sarà un campionato difficile. Il nostro obiettivo è la salvezza e lotteremo per non passare dai playout. E' chiaro che ci siano alcune corazzate intenzionate a salire come il Bogliasco o la De Akker ma tante squadre appaiono sullo stesso livello con partite aperte ad ogni risultato
."

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium