/ Politica

Politica | 03 ottobre 2021, 07:21

Ventimiglia: De Villa e D'Andrea sospesi da Forza Italia, parla Ventrella “Chiedano loro di essere ascoltati”

Querelle interna al partito dopo la decisione a pochi minuti dal consiglio comunale

Franco Ventrella, commissario unico di Forza Italia Ventimiglia

Franco Ventrella, commissario unico di Forza Italia Ventimiglia

Soltanto poco prima del consiglio comunale di giovedì scorso Forza Italia ha annunciato la decisione di allontanare l'assessore Matteo De Villa e il consigliere Cristina D'Andrea sospendendoli di fatto dall'adesione al partito.

Il motivo del provvedimento è legato al fatto che gli stessi, più volte, si sono schierati in favore di iniziative non condivise da Forza Italia, aspramente criticate e non in linea con il partito. Inoltre il gruppo sostiene che le richieste rivolte ufficialmente al sindaco, dal partito che ha contribuito in maniera determinante alla sua vittoria, sono state da quest'ultimo negate. Per questo, inoltre, Forza Italia si considera fuori dalla maggioranza e infatti ieri, durante l'assise, nessuno del partito era presente. 

In merito ai fatti così interviene oggi Franco Ventrella, commissario unico di Forza Italia Ventimiglia: “Una decisione che abbiamo preso all'unisono - dice Ventrella - di fronte al loro comportamento e prese di posizione a cui noi siamo contrari, loro le hanno supportate e condivise, o addirittura anche proposte. Siamo stati costretti ad arrivare a questa soluzione, non è quella che avremmo voluto, ma si sono schierati con alcune posizioni del Sindaco che non condividiamo, è stato fatto a malincuore ma con coscienza, dispiace da un punto di vista umano, non c'è nulla di personale”.

De Villa e D'Andrea hanno appreso la notizia attraverso la stampa, ed hanno dichiarato che cercheranno un confronto: “Dovranno essere loro, se vorranno, a chiedere di essere ascoltati e motivare le decisioni contrarie al sentimento del partito, a livello nazionale siamo il partito dei piccoli imprenditori e delle partite iva, categorie che loro non hanno tutelato - ha dichiarato ai nostri microfoni il commissario di FI - non abbiamo problemi ad ascoltarli, ma non potrò fare altro che ripetere quello che sto dicendo adesso, non hanno mai scelto di stare dalla parte del partito e sostenere i punti fermi di Forza Italia”.

Poi Ventrella ci ha tenuto a puntualizzare in merito alle parole pronunciate dal sindaco ieri durante il consiglio: “Per quanto riguarda le dichiarazioni del sindaco, che ha detto di riconoscere il partito di Forza Italia in De Villa e D'Andrea, dico che Forza Italia è un partito autonomo e non ha nulla a che vedere con lista del sindaco. Lui rappresenta la sua lista, il passato è passato, è stato un forzista, ma il sottoscritto ha le sue stesse credenziali, la sua competenza non può entrare nel merito delle decisioni del partito. Decisioni prese dagli organi del partito, a livello provinciale e regionale, e che io rappresento. Una scelta autonoma del partito”.

Diego Lombardi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium