/ Attualità

Attualità | 26 settembre 2021, 13:28

Sanremo: oggi è il 154esimo anniversario della nascita di Padre Giovanni Semeria

Oggi è anche l'occasione per fare gli auguri al parroco di Coldirodi Don Filippo, che festeggia il suo compleanno, infatti è nato lo stesso giorno di Padre Semeria e per i Collantini sarà una doppia festa

Sanremo: oggi è il 154esimo anniversario della nascita di Padre Giovanni Semeria

Oggi domenica 26 settembre, viene ricordato in tutta l'Opera Nazionale per il Mezzogiorno d'Italia, il 154° anniversario della nascita di Padre Giovanni Semeria, grande oratore sacro e “Servo di Dio” nato a Coldirodi il 26 settembre 1867.

Nel 2017 a Sanremo si erano svolte molte manifestazioni per il 150° anniversario della nascita di Padre Semeria (1867-2017). Tra gli eventi più significativi, era stata fatta la posa della prima pietra, che avrebbe in seguito fatto da base alla statua dedicata a Padre Semeria, nell'aiuola spartitraffico, al bivio tra Coldirodi, Ospedaletti e Sanremo. L'amministrazione guidata dal Sindaco Alberto Biancheri, grazie all'Assessore Mauro Menozzi, aveva indicato e concesso tutte le autorizzazioni dove installare la grande statua, di Padre Semeria, con accanto due bambini che simbolicamente rappresentano le migliaia di orfani (oltre 7000 bambini) raccolti dal padre Barnabita con l'amico e sacerdote Don Giovanni Minozzi, dopo la prima guerra mondiale del 1915-1918.

La storia di Padre Giovanni Semeria è straordinaria; per imparare a conoscere la vita di quel ragazzino nato nel Comune della Colla che diventerà in seguito una frazione collinare di Sanremo con il nome Coldirodi, basta ricercare su “Wikipedia” https://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Semeria e leggendo la sua biografia, si scoprirà la grandezza umana e spirituale di un uomo, che dopo la terribile esperienza di guerra come Cappellano Militare dello stato Maggiore al comando del Generale Luigi Cadorna e in seguito del Generale Armando Diaz, aveva scelto di dedicarsi per tutta la sua vita ad assistere i bambini orfani.
Di Padre Semeria, chiamato anche “l'Apostolo della Carità” è famosa una sua frase “A fare del bene, non si sbaglia mai” .

Oggi è anche l'occasione per fare gli auguri al parroco di Coldirodi Don Filippo, che festeggia il suo compleanno, infatti è nato lo stesso giorno di Padre Semeria, e certamente per i Collantini, oggi sarà una doppia festa.

Ricordiamo che lo scorso anno, la sistemazione dell'aiuola dove è posizionata la statua, grazie all'interessamento di CNA, dopo aver avuto l'autorizzazione dagli uffici competenti, aveva sistemato l'area verde che era nel degrado, con arbusti e piante che coprivano completamente l'imponente statua, La cura e la sistemazione dell'aiuola era stata nel 2020, grazie alla disponibilità e professionalità che aveva offerto con grande spirito di generosità e gratuitamente la ditta “Il Giardino“ di Vincenzo Palladino.

Una richiesta sarà fatta nei prossimi giorni agli uffici competenti per avere in "adozione" l'aiuola dedicata a Padre Giovanni Semeria, permettendo al Presidente degli Operatori giardini e verde di CNA e portavoce Regionale Vincenzo Palladino, di fare la manutenzione all'aiuola di Padre Semeria, tutto l'anno gratuitamente.

Il Cav. Roberto Pecchinino, a nome del Superiore Generale Don Savino D'Amelio e del Vicario Generale Don Cesare Faiazza, della Famiglia dei Discepoli dell'Opera Nazionale per il Mezzogiorno d'Italia, ringrazia la CNA per l'iniziativa realizzata lo scorso anno per la risistemazione e abbelimento dell'aiuola dove è posta la statua, la ditta “il Giardino” di Palladino Vincenzo, per la proposta di "adozione" che permetterà prossimamente di far ritornare visibile a quanti passeranno dal bivio di Coldirodi e vedranno nuovamente in tutta la sua bellezza la bella statua di Padre Giovanni Semeria. Un grazie di cuore all'amministrazione Comunale di Sanremo, in particolare al Sindaco Alberto Biancheri, all'Assesore ai Servizi Sociali Costanza Pireri, all'Assessore Attività Produttive e Giardini Mauro Menozzi, a tutti gli amici e benefattori per la generosità e la vicinanza all'Istituto “Padre Semeria” di Coldirodi.

(foto archivio Pecchinino)

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium