/ Politica

Politica | 20 settembre 2021, 12:14

Ventimiglia e i migranti al centro del colloquio tra Fellegara (CGIL) e Fratoianni (S.I.), "Serve un campo di transito"

"Ho chiesto un impegno da parte sua sul tema del campo di transito. - afferma Fellegara - E' quello che serve per risolvere questo problema".

Da sinistra, Fulvio Fellegara e Nicola Fratoianni

Da sinistra, Fulvio Fellegara e Nicola Fratoianni

Ventimiglia e i flussi migratori al centro del confronto tra Fulvio Fellegara segretario provinciale della CGIL di Imperia e Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italia. Un colloquio avvenuto a Sanremo dove il leader del partito ha presentato la proposta di legge di iniziativa popolare, 'Next Generation Tax' (LINK). 

Subito dopo però la meta del tour a ponente di Fratoianni è stata proprio la città di confine: Ventimiglia. È stata l'occasione per incontrare le associazioni del territorio cuore pulsante nella gestione dei flussi migratori che stanno interessando la città. 

"Ho chiesto un impegno da parte sua sul tema del campo di transito. - afferma Fellegara - E' quello che serve per risolvere questo problema. La città di Ventimiglia è immersa in una problematica che coinvolge in primis i migranti che non sanno dove andare ma di riflesso anche cittadini e i commercianti che vivono i disagi. Un campo di transito è la soluzione migliore per dare una risposta rapida da un punto di vista umano per l'accoglienza dei migranti ma anche sociale per la città e i suoi abitanti".

La chiusura del campo Roja nell'estate 2020 ha creato un vuoto istituzionale che oggi porta i migranti a riversarsi in strada, in accampamenti di fortuna, senza un luogo dove poter vivere in maniera dignitosa. La frontiera resta un imbuto dove ogni giorno si contano almeno 50 respingimenti (fonte CGIL). 

"Oltre a questo abbiamo parlato anche di alcune annose problematiche cha caratterizzano la provincia di Imperia. Difficoltà che erano presenti anche da ben prima del Covid e oggi sono ulteriormente aggravate: la scarsa qualità del lavoro, l'abbandono scolastico più alto d'Italia sotto i 18 anni, l'assenza di infrastrutture che penalizzano i lavoratori e gli investimenti. Insomma la mancanza di un assetto che guardi al futuro" - aggiunge.

"Da parte di Fratoianni, c'è stato assoluto interesse di fronte a quelle che purtroppo per noi sono problemi arcinoti. Si è detto stupito di alcuni dati che gli ho riportato e si è impegnato a farsi carico delle istanze del territorio sia per quanto riguarda il mondo del lavoro che per Ventimiglia" - conclude il segretario provinciale della CGIL, Fulvio Fellegara.   

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium