Elezioni comune di Diano Marina

 / Politica

In Breve

domenica 26 settembre
sabato 25 settembre
venerdì 24 settembre

Politica | 09 settembre 2021, 21:55

Parrella presenta la sua 'Diano Domani': "Affronteremo le emergenze che i cittadini non possono più sopportare, lista 'nuova' con gente seria" (Foto e Video)

A sostegno del candidato alla carica di sindaco del centrosinistra sono scesi in campo otto uomini e quattro donne: "L'unica realtà che non è legata, spiega, all'amministrazione uscente né alla 'vecchia' politica di 30 anni fa, meritiamo fiducia"

Parrella presenta la sua 'Diano Domani': "Affronteremo le emergenze che i cittadini non possono più sopportare, lista 'nuova' con gente seria" (Foto e Video)

Francesco Parrella, candidato a sindaco alle prossime amministrative del 3 e 4 ottobre ha presentato questa sera, al 'Jammin Cafè', i componenti della lista in suo sostegno 'Diano Domani'. 

A scendere al fianco del comandante della polizia locale di Alassio, che negli anni scorsi ha guidato il comando di Diano Marina, candidato per il centrosinistra, sono otto uomini e quattro donne. Per il rinnovo del consiglio comunale i candidati sono: Roberto Ardissone, agente di commercio, Luisa Barcella neuropsichiatra infantile, Domenico Belfiore, assicuratore, Ino Bonello, albergatore, Gianni Rossi Cassani, imprenditore, Micaela Cavalleri, imprenditrice, Daniele Filippone titolare di bar, Loredana Grita, giornalista in pensione, Gianfranco Mandara, dirigente del Comune di Imperia in pensione, Anna Marino, docente di matematica e scienze, Milko Pisano, commerciante e Paolo Trimarchi 'Paletta', artigiano.

Un incontro, quello di stasera, che è servito anche a fare i punto sul programma avanzato da Parrella e dalla lista 'Diano Domani'. "Il nostro, spiega, è un programma che vuole affrontare le emergenze, non più differibili, di questa città che ha criticità non più sopportabili. Come quella del sistema idrico - chiosa il candidato- che grazie all’impegno del commissario ad acta sembra in fase risolutiva, ma monitoreremo la pratica in modo che subito dopo l’estate partano i lavori. In città, sottolinea, poi devono essere create anche delle vasche di emergenza perché il raddoppio non prevede l’eliminazione della vecchia condotta che in passato ha creato tanti problemi".

Al centro del programma anche le criticità legate al sistema fognario. "È una promessa che è stata fatta, ma mai realizzata - evidenzia Parrella. Ci vuole un intervento in modo da risolvere definitivamente il problema degli odori che a fronte di una pedonalizzazione importante, con un centro storico così bello, pieno di negozi e di attività, offre un biglietto da visita negativo ai tanti turisti che comunque scelgono Diano Marina quale meta delle loro vacanze". 

Tra i punti principali anche i sostegno alle attività economiche del territorio già duramente provate dalla crisi derivante dall'emergenza coronavirus. "Vogliamo aiutare il commercio, ha dichiarato, in questa fase particolare che ci auguriamo possa essere il prima possibile 'post-pandemica', attraverso una 'rivoluzione fiscale'. Si tratta di un'azione di riduzione delle imposte comunali, da protrarre nel tempo, per far ripartire davvero l’economia. Parallelamente ci saranno anche l'ausilio alle famiglie, alle imprese dell’entroterra, allo sport outdoor che destagionalizzi davvero. Siamo in ritardassimo su questo fronte. Anche i comuni limitrofi da 20 anni operano in questo senso".

Infine, per Parrella il Comune, inteso nel senso più puro del termine, deve cambiare 'approccio'. "Ci vuole una riorganizzazione. Oggi abbiamo un Comune chiuso, lontano dai cittadini per cui prendere un appuntamento diventa un'impresa. Manca un coordinamento, una regia, e la città la non può più sopportare ciò. Siamo a zero sulla digitalizzazione così come per l’informatizzazione. È singolare che chi ha gestito il Comune per 10 anni adesso utilizzi questi termini. Noi siamo l’unica realtà 'nuova' che si presenta alle elezioni e che non è legata all’amministrazione passata né alla vecchia politica di dieci, venti, trent’anni fa e crediamo di meritare la fiducia dei cittadini".

"Questa è una lista che mi inorgoglisce, ha concluso il candidato Parrella. È composta da gente seria, cittadini dianesi che hanno imprese, sono professionisti e vivono la città davvero nel tessuto socio-economico della nostra bellissima cittadina e ognuno di loro può dare una mano con le proprie peculiarità. Abbiamo personalità di livello, specializzate in diversi settori. I dianesi conoscono i dianesi e non c’è nulla da inventare. I dianesi conoscono le liste, sanno chi sono i politicanti e chi è già stato in Comune e non ha mantenuto le promesse fatte”.  

 

 

 

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium