/ Politica

Politica | 14 agosto 2021, 15:31

Sanremo: stop alla pesca del gambero rosso, parla il sindaco Biancheri “Monitoraggio stringente per ridefinire i volumi senza arrivare al fermo totale”

Il sindaco in questi giorni si è confrontato con le associazioni di pescatori e ha tenuto rapporti con le rappresentanze parlamentari locali

Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo

Alberto Biancheri, sindaco di Sanremo

Una circolare che con appena due giorni di preavviso vieta totalmente la pesca del gambero è evidente che ha un effetto dirompente, in primis sulle molte famiglie che di questo vivono, ma poi su tutta la filiera, che qui a Sanremo ricomprende anche tutta la ristorazione”.

Con queste parole il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, interviene sul blocco alla pesca del gambero rosso che sta destando preoccupazione nel comparto della pesca per uno dei prodotti tipici pregiati del nostro territorio.

Il gambero rosso di Sanremo è un'eccellenza locale che in questi anni abbiamo promosso fortemente anche a livello nazionale attraverso le grandi vetrine mediatiche di cui beneficia Sanremo - prosegue il sindaco - uno stop così drastico non rappresenta solo un duro colpo per una parte dell'economia locale, ma anche un danno d'immagine sotto il profilo turistico”.

Il provvedimento discende dal regolamento europeo approvato il 28 gennaio 2021, che sì mira alla salvaguardia di alcune specie ittiche, ma che nella sua formulazione e nella sua applicazione mi pare troppo stringente - commenta Biancheri - perché ad esempio non si è lavorato su aggiornamenti più frequenti relativi allo sforzo di pesca? Avrebbero quantomeno permesso una riparametrazione dei volumi di pesca in itinere prima di arrivare ad un provvedimento così radicale, emanato con una circolare a due giorni da Ferragosto. È in questa direzione che secondo me bisogna insistere e lavorare, per arrivare ad una soluzione più soft che coniughi le diverse istanze: credo che attraverso un monitoraggio più stringente si possa consentire una ridefinizione dei volumi del pescato senza arrivare al fermo totale. Da un lato si otterrebbe comunque l'obiettivo definito per legge, dall'altro però si permetterebbe alle famiglie che operano in questo settore di proseguire nella loro attività”.

Su questo da giorni sono in contatto diversi pescatori sanremesi che si dedicano in forma esclusiva alla pesca del gambero rosso e con le loro rappresentanze associative a cui ho dato il mio supporto in ogni passaggio istituzionale oltre che la mia vicinanza personale, e anche attraverso l'interlocuzione con alcune rappresentanze parlamentari speriamo si possa arrivare ad una soluzione di equilibrio” conclude il sindaco Biancheri.

La questione sarà trattata anche durante il prossimo consiglio comunale di Sanremo, ma l'intervento cruciale sarà quello della politica nazionale ed europea alla quale fanno appello i rappresentanti di zona.

Pietro Zampedroni

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium