Leggi tutte le notizie di ARTIGIANATO & DE.CO. CON CNA ›

Artigianato & DE.CO. con CNA | 13 agosto 2021, 07:00

Ceriana (IM): passione e tradizione nel laboratorio artigianale di "Benedetta"

Non solo la classica salsiccia cerianasca, ma anche una gastronomia di qualità strettamente legata ai profumi e sapori del territorio.

Ceriana (IM): passione e tradizione nel laboratorio artigianale di "Benedetta"

Proseguiamo il nostro viaggio con la Cna di Imperia per raccontare il territorio, la gastronomia, ma anche la storia, l'ambiente e il turismo. Un’occasione straordinaria per scoprire i migliori prodotti di artigiani, che con passione ed entusiasmo mantengono vive tradizioni secolari.

Oggi andiamo a Ceriana, che si trova si trova nell’entroterra di Sanremo, ed ha mantenuto l'aspetto tipico del borgo medievale. Nel suo affascinante centro storico una rete di piccoli caruggi porta i turisti alla scoperta di oratori, cappelle, antichi palazzi e magnifiche chiese barocche e romaniche. Gli abitanti del paese sono molto legati alle tradizioni, fra cui spicca la produzione di una salsiccia deliziosa, offerta in diverse versioni dai cuochi delle quattro confraternite, che ogni anno si sfidano nel corso di una importante e rinomata sagra.

Qui sulla strada principale del paese, troviamo la salumeria e gastronomia “Da Benedetta” un laboratorio artigianale, che è una tappa obbligata per residenti e turisti in cerca della famosa salsiccia e prodotti tipici, tutto rigorosamente artigianale.  

Andiamo a scoprirne i segreti della bontà della salsiccia con Enzo, che da oltre 20 anni affianca la mamma Giovanna in questa attività che vanta una lunga e importante storia.

 

 

(Riprese video e montaggio di MC- Massimo Cimiotti videomaker)

 

La storia di questo laboratorio artigianale è partita con la nonna Benedetta, che è cresciuta nella macelleria e osteria di famiglia.  La salsiccia a quei tempi non si faceva con il tritacarne, ma veniva tagliata a coltello ed era così buona che arrivavano per acquistarla anche dai paesi vicini. Dopo Benedetta è toccato alla figlia Paolina ed al marito Vincenzo, il mitico “nonu Censu”, portare avanti l’attività, che prosegue oggi con Giovanna e il figlio Enzo.

Molte cose sono cambiate, ma non il gusto ed il sapore unico di una salsiccia che viene prodotta tutti i giorni fresca e seguendo la stessa ricetta ereditata dal nonno e custodita gelosamente.

Il tutto parte da un'accurata sceltta della carne, acquistata in piccoli allevamenti selezionati con cura da Enzo, e da una lavorazione del prodotto sempre attenta alla qualità e al rispetto delle normative saniarie.

Una salsiccia che per essere difesa dalle imitazioni è oggi soggetta ad un disciplinare comunale che garantisce il “made in Ceriana”.

 

 L’offerta della salumeria si è ampliata con la proposta di salamini dolci e piccanti aromatizzati con aglio, vino bianco e finocchio, prodotti con la stessa passione e competenza di famiglia.

 

Accanto alla salumeria si è sviluppato un interessante reparto di gastronomia dove sono protagonisti i prodotti del territorio che vengono utilizzati per preparare deliziosi piatti tradizionali. Focacce e ciappe all’olio evo prodotto in zona, Sardenaira, torta verde e verdure ripiene sono autentiche prelibatezze che fanno la gioia dei molti affezionati clienti.

Le sfoglie sono ancora tirate a mano come una volta utilizzando con particolare maestria il mattarello, un attrezzo insostituibile nella preparazione della tradizionale torta verde.

Nel banco della gastronomia è anche possibile trovare altri prodotti del territorio come i formaggi dell’agriturismo Passo del Bosco, che si trova poco oltre lungo la strada che porta a Bajardo.

 

 

Come spiega il direttore dell’associazione di categoria degli artigiani, Luciano Vazzano si tratta “prodotti di grande eccellenza e produzioni rare. Questi sono i veri protagonisti di questo viaggio che porta i lettori a scoprire le bellezze del territorio e da dove viene quello che mangiamo e da chi è prodotto. Ma soprattutto scopriamo anche il grande contributo degli artigiani alla conservazione dell’ambiente, alla salvaguardia delle tradizioni e ed allo sviluppo di un nuovo turismo esperienziale. Un viaggio fra le botteghe artigiane del Ponente ligure, che rappresentano anche un presidio di socialità per tanti borghi e vallate dell’entroterra. Un percorso alla scoperta di realtà artigianali, che non sono semplici laboratori o negozi, ma veri punti di ritrovo e di cultura, dove il lavoro dell’uomo genera bellezza e prodotti unici. Artigiani consapevoli dell’importanza del rapporto con l’ambiente e il territorio, custodi di tradizioni millenarie, ma aperti all’innovazione e con tante storie da raccontare”.

 

La Gastronomia Da Benedetta si trova a Cerina in corso Italia 126, telefono 0184.551035; email: info@dabenedetta.it   dispone di un sito internet

Sito http://www.dabenedetta.it/index.html

 

 

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 14 settembre
venerdì 03 settembre
martedì 31 agosto
venerdì 27 agosto
mercoledì 25 agosto
martedì 24 agosto
venerdì 20 agosto
martedì 17 agosto
venerdì 06 agosto
martedì 03 agosto
venerdì 30 luglio
martedì 27 luglio
venerdì 23 luglio
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium