/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2021, 12:11

Green pass obbligatorio, ristorante di Diano Marina rinuncia a servire i clienti all'interno

È quello che farà il ristorante 'Da Severino' a Diano Marina, che ieri sera lo ha annunciato sui social

Green pass obbligatorio, ristorante di Diano Marina rinuncia a servire i clienti all'interno

Un altro locale in provincia di Imperia, dopo il bar di Dolceacqua (QUI la notizia) ha trovato un escamotage per non chiedere ai propri clienti il green pass, da oggi obbligatorio. Come? Semplicemente servendo solo all'esterno.

È quello che farà il ristorante 'Da Severino' a Diano Marina, che ieri sera, alla vigilia dell'entrata in vigore del decreto che impone la carta verde nei locali al chiuso, ha scritto sui social: “Abbiamo deciso che da domani (oggi, ndr) lavoreremo solo all'esterno; non abbiamo mai discriminato nessuno e mai lo faremo, non abbiamo intenzione di trovarci nel ruolo di controllori!

Riteniamo che la situazione sanitaria dei nostri clienti sia una questione privata e di libera scelta, come d'altronde sanciscono anche la nostra Costituzione e il Regolamento UE sul Green Pass.

Inoltre, non esiste neanche il decreto che disciplini le modalità di verifica dei documenti, in sinergia con quanto previsto dal Garante della privacy, per cui, chiedendo il Green Pass, potemmo essere denunciati anche per questo motivo. Mancando il decreto attuativo, è come se il G.P. non esistesse!

Il nostro rimane un luogo aperto a tutti, e vi assicuriamo che mai e poi mai vi discrimineremo”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium