Elezioni comune di Diano Marina

 / Cronaca

Cronaca | 30 luglio 2021, 15:55

Da anni continui soccorsi estivi sul Rio Barbaira: un intervento costa 10mila euro, il Sindaco sta pensando di farlo pagare

“Non si può ovviamente negare a nessuno – ha detto Claudio Basso – di essere aiutato nel momento del bisogno, ma i costi sono elevatissimi per la collettività e bisogna pensare a qualcosa”.

Da anni continui soccorsi estivi sul Rio Barbaira: un intervento costa 10mila euro, il Sindaco sta pensando di farlo pagare

Da anni si parla del costo dei soccorsi ai ‘laghetti’ e sul percorso di canyoning di Rocchetta Nervina. Luoghi incantevoli, sia chiaro, e meritevoli di gite e momenti di sport per tutti. Ma, altrettanto indiscutibilmente, i costi per soccorrere chi si fa male sono elevatissimi.

Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino, 118, ambulanze e, soprattutto l’elicottero costano alla collettività mentre chi fa quel tipo di sport paga 4 euro al Comune e si presenta senza nessuna assicurazione. Oggi il Sindaco di Rocchetta Nervina ha lanciato una proposta, quella di far pagare i soccorsi a chi si fa male: “Non si può ovviamente negare a nessuno – ha detto Claudio Basso – di essere aiutato nel momento del bisogno, ma i costi sono elevatissimi per la collettività e bisogna pensare a qualcosa”.

L’esempio ci arriva dagli impianti sciistici dove, all’acquisto dello skipass, una quota è prevista per l’assicurazione che, in caso di soccorsi in pista, interviene per pagarli. Quanto costa un soccorso con l’elicottero? I Vigili del Fuoco rientrano nel costo che hanno quotidianamente i pompieri mentre, ad esempio, il Soccorso Alpino ha una convenzione con la Regione, ma anche questo è un costo.

C’è poi l’elicottero, l’esborso più elevato visto che costa circa 60 euro al minuto. Tenuto conto che tra la partenza e l’arrivo resta in volo circa due ore, un soccorso sul Rio Barbaira può arrivare a circa 6/7.000 euro. Aggiungendo i costi delle altre ‘forze’ che partecipano ai soccorsi, si può tranquillamente arrivare a 10mila euro.

Il suggerimento che ci permettiamo di dare al Comune di Rocchetta Nervina è quello di mettere delle regole al transito del Rio Barbaira e dell’utilizzo dei laghetti, magari con il pagamento di un biglietto, che poi consenta di mettere a disposizione del personale e, ovviamente, anche i soccorsi magari facendo una assicurazione. Dopo tanti anni senza nessuna norma sarebbe ora di intervenire.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium