Elezioni comune di Diano Marina

 / Attualità

Attualità | 30 luglio 2021, 10:55

Sinergia Imperia-Albisola per realizzare la Madonnina votiva al faro bianco di Porto Maurizio: 75 anni fa il direttore dei lavori si salvò miracolosamente dall'annegamento

La Giunta collaborerà con la rinomata associazione Ceramisti per la realizzazione della statuina, da collocare all'interno della nicchia, "per restituire memoria di un episodio della cultura marinara locale"

Sinergia Imperia-Albisola per realizzare la Madonnina votiva al faro bianco di Porto Maurizio: 75 anni fa il direttore dei lavori si salvò miracolosamente dall'annegamento

“Restituire una memoria di un episodio della cultura marinara locale legato alla tradizione identitaria della portualità”. Con questa motivazione la Giunta comunale di Imperia ha deliberato per il ripristino della Madonnina votiva per il faro bianco del molo lungo di Porto Maurizio. 

Nel faro bianco, lungo il molo di ponente "Capitano N. Salvo" del bacino vecchio di Porto Maurizio, è presente infatti, una nicchia, appena sotto il coronamento alla sommità del faro, nella quale era stata collocata, nell'immediato dopoguerra, una statuetta della Madonna. Si trattava di un ex voto poetico ed evocativo quale segno di riconoscenza, lasciato nel 1946, dall'ingegnere-direttore dei lavori di riattamento del porto di Porto Maurizio. 

Gli interventi erano finalizzati a consentirne la ripresa dopo gli eventi bellici. L'uomo è riuscito a salvarsi dall’annegamento dopo essere caduto in mare mentre transitava il bacino. C’era una forte nebbia e l’imbarcazione su cui era a bordo si è ribaltata. Il direttore dei lavori chiese ed ottenne in Capitaneria il permesso di scavare la nicchia nel faro appena terminato di costruire (sotto la sua stessa direzione) a tre quarti del molo lungo, nel punto dove, dal 1880 circa, insisteva un precedente fanale a traliccio. L’ente ha quindi accertato che il vano è ora vuoto, essendo la statuina a suo tempo collocata scomparsa per usura prodotta nel tempo dagli agenti atmosferici. 

La Giunta quindi ritiene opportuno procedere con la posa di una Madonnina in ceramica all'interno del vano della nicchia esistente, debitamente ancorata alla base e retro illuminata per sua ottimale visibilità notturna. Proprio quest’anno ricorre il 75esimo anniversario dell’episodio. 

Il 5 maggio scorso è stata richiesta la collaborazione dell’associazione Ceramisti di Albisola, che operano nell’ambito della scuola comunale di ceramica di Albisola Superiore, per la realizzazione della statuina con adeguata iconografia mariana in forma di collaborazione tra i due enti. L’intervento ammonta a mille euro: una piccola somma per un gesto dalla grande importanza religiosa e spirituale. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium