Elezioni comune di Diano Marina

 / Eventi

Eventi | 19 luglio 2021, 08:50

Pieve di Teco: ieri in tanti al concerto per le vittime del Covid con la ‘Giovane orchestra della Riviera dei Fiori – Note Libere’

Un appuntamento organizzato in suffragio delle vittime del Covid intitolato ‘Il valore del ricordo’. Si tratta dell’epilogo di un percorso iniziato mesi fa da un gruppo di amici, che ha sostenuto il ricordo delle vittime e dare un valore a questo.

Pieve di Teco: ieri in tanti al concerto per le vittime del Covid con la ‘Giovane orchestra della Riviera dei Fiori – Note Libere’

Grande successo ieri sera per il concerto della ‘Giovane orchestra della Riviera dei Fiori – Note Libere’, diretta da Marco Orazio Vallone, a Pieve di Teco.

Un appuntamento organizzato in suffragio delle vittime del Covid intitolato ‘Il valore del ricordo’. Si tratta dell’epilogo di un percorso iniziato mesi fa da un gruppo di amici, che ha sostenuto il ricordo delle vittime e dare un valore a questo. “Nell’autunno scorso – ha detto Massimo Sacco, uno degli organizzatori – abbiamo proposto tre concerti tra Sanremo e Imperia, ma siamo stati fermati dall’alluvione e dalla recrudescenza del Covid. Sono davvero orgoglioso per il parterre organizzato e per il pubblico. Sono tante le realtà che si sono unite per questo straordinario appuntamento: Lions Nava Alpi Marittime, il Comitato San Giovanni, la Onlus ‘Nicola Ferrari’, il Comune di Pieve di Teco, la Croce Bianca di Pornassio e la Rossa di Pieve”.

A favore delle due pubbliche assistenze è stata fatta ieri una raccolta fondi, per la quale c’è stato il ringraziamento delle due ‘Croci’: “E’ stata un’iniziativa importante – dicono – ma teniamo a ringraziare i volontari che coprono il territorio con grande abnegazione, in particolare in questo difficile periodo. Un concerto che ha avuto successo e ci auguriamo possa essere un ulteriore strumento di collaborazione tra noi”.

“E’ un evento importante - ha detto il vice Sindaco di Pieve di Teco, Rosanna Zunino – e ci auguriamo che possa essere un segno di rinascita. Il ringraziamento del Comune è per il Dottor Sasso che ha portato questo concerto nel nostro paese”. Alla serata era presente anche una delegazione di Sindaci della valle, tra cui il primo cittadino di Pieve di Teco, Alessandro Alessandri.

L’idea, lanciata da Massimo Sasso e concretizzata con la collaborazione del “Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi” di Imperia e dal Lions Club Nava Alpi Marittime, si è sviluppata attraverso alcuni eventi celebrativi dal titolo “Concerto in suffragio delle vittime del Covid”, già portati in scena nell’autunno scorso ad Imperia e a Sanremo dalla “Giovane Orchestra della Riviera dei Fiori“ diretta dal maestro Marco Orazio Vallone.

Il dott. Sasso, da sempre legato affettivamente alla Valle Arroscia, ha fin da subito pensato di proporre la pregevole iniziativa anche nella splendida cornice della Collegiata San Giovanni Battista di Pieve di Teco volendo, nell’occasione, legare l’evento ad una raccolta fondi in favore delle Pubbliche Assistenze presenti sul territorio (Croce Rossa di Pieve di Teco e Croce Bianca di Pornassio) i cui militi, oltre a garantire da sempre e sotto forma di volontariato un servizio essenziale per i cittadini, non si sono risparmiati nemmeno durante il periodo più drammatico dell’epidemia mettendo a repentaglio anche la propria incolumità.

Un evento a scopo benefico che vuole essere, nel contempo, sia un momento di commiato rivolto a tutte quelle persone alle quali a causa delle severe restrizioni a cui il Paese è stato sottoposto nei mesi scorsi non siamo riusciti a dare un ultimo saluto, sia un modo per poter dimostrare un gesto di vicinanza alle famiglie che hanno perso i propri cari.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium