/ Attualità

Attualità | 05 luglio 2021, 07:11

Taggia: strada Bruxià, nessuna soluzione tra Comune e Terra di Confine, il sindaco "Il cantiere va avanti, a settembre apriremo"

Questo l'impegno del sindaco di Taggia Mario Conio. A oggi un compromesso ancora non è stato raggiunto. "Sono fiducioso che si riesca a raggiungere in tempi rapidi una soluzione bonaria". I lavori per la strada intanto vanno avanti.

Taggia: strada Bruxià, nessuna soluzione tra Comune e Terra di Confine, il sindaco "Il cantiere va avanti, a settembre apriremo"

"Entro i primi giorni di settembre apriremo". Questo l'impegno del sindaco di Taggia Mario Conio, per porre la parola fine su strada Bruxià e ridare viabilità a una zona disagiata tra le campagne.

La strada si è resa necessaria dopo che il torrente Argentina nel 2019 e poi nel 2020, ha distrutto la precedente via di collegamento sulla sponda del corso d'acqua. La viabilità progettata dal Comune ha comportato numerosi espropri e tra questi anche parte del terreno dell'associazione Terra di Confine che si prende cura di animali che hanno subito maltrattamenti. 

Su questo terreno si è creato uno scontro tra Comune e Associazione, tale da richiedere a entrambi i soggetti il ricorso a dei legali. Da tempo va avanti un confronto tra avvocati e uffici per trovare una soluzione transattiva che permetta, al Comune di ottenere il terreno necessario per ultimare la strada e all'associazione per avere uno spazio adeguato dove poter continuare a esercitare la propria attività. 

Soluzione che a oggi non è stata trovata ma che sembra non impensierire in alcun modo l'amministrazione comunale, come conferma il primo cittadino. "Non c'è nessuno stallo, il cantiere va avanti - ha replicato il sindaco Mario Conio - I lavori stanno proseguendo regolarmente. In accordo con la ditta ci siamo concentrati su tutte le opere e gli interventi che non andassero a interferire con l'area in uso all'associazione. L'iter sugli accordi con l'associazione sta andando avanti con i rispettivi legali, sono fiducioso che si riesca a raggiungere in tempi rapidi una soluzione bonaria. Certo è che noi comunque manteniamo il nostro obiettivo: la strada sarà pronta per i primi giorni di settembre. E' nostra intenzione rispettare questa previsione". 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium