/ Attualità

Attualità | 19 giugno 2021, 12:31

L'Unione dei Comuni delle Valli Argentina e Armea a caccia di sponsor per la Protezione Civile intercomunale

L’offerta andrà presentata in busta chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura. Il bando si chiuderà alle ore 12 del 30 luglio 2021.

L'Unione dei Comuni delle Valli Argentina e Armea a caccia di sponsor per la Protezione Civile intercomunale

L'Unione dei Comuni delle Valli Argentina e Armea ha attivato un bando di sponsorizzazione per l'Unità intercomunale di Protezione Civile e Anticendio Boschivo (Ne avevamo parlato qualche tempo fa con il responsabile Paolo Roverio). Il bando è finalizzato alla ricerca di risorse necessarie per incentivare e valorizzare il volontariato.

L'unità Intercomunale è un importate progetto dell'Unione che garantisce squadre pronte a intervenire in caso di disastri naturali o incendi in ognuno dei paesi dell'ente: Triora, Molini di Triora, Montalto Carpasio, Bajardo e Ceriana. I volontari oggi ci sono ma ovviamente c'è bisogno di consolidare questa base di partenza e soprattutto arrivare a far crescere questa attività. Garantire una presenza in loco, con personale formato e pronto a intervenire, permette di abbattere i tempi d'intervento e in caso d'emergenza, questo aspetto può fare la differenza. Inoltre, il contributo garantirà l'acquisto dei necessari dispositivi di protezione individuale per i membri delle squadre operativi. 

In cambio l'Unione offre: l'inserimento del logo, del segno distintivo e della denominazione dello sponsor, sia sul sito internet dell’Unione, nello spazio dedicato all’iniziativa, per 2 anni; sia su ogni pubblicazione, manifesto o avviso relativo alla divulgazione e avvio del progetto.

L’offerta andrà presentata in busta chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura. Il bando si chiuderà alle ore 12 del 30 luglio 2021. Le offerte andranno inviate al: Comune di Triora, corso Italia, n. 9 – 18010 e sulla busta dovrà essere riportata la dicitura: “Avviso pubblico sponsorizzazione”.  

La scelta dello sponsor avverrà secondo l’ordine cronologico dell’arrivo all'Ufficio Protocollo, sino al raggiungimento dell’intera copertura dei costi delle attività obiettivo del bando. In ogni caso, le proposte di sponsorizzazione non saranno considerate vincolanti per l'Unione dei Comuni. In particolare l'ente si riserva di non accettare proposte che per la natura della sponsorizzazione o per l’attività dello sponsor, siano ritenute incompatibili con il ruolo istituzionale del Comune oltre che in caso di manifesta incoerenza con le finalità promosse dal servizio dell'Unione. 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium