Leggi tutte le notizie di ARTIGIANATO & DE.CO. CON CNA ›

Artigianato & DE.CO. con CNA | 18 giugno 2021, 08:47

Badalucco (IM): Le Macine del Confluente e le nuove frontiere del turismo esperienziale

Accoglienza perfetta e cucina creativa con prodotti del territorio: è questo il segreto del successo di questa dimora di grande charme della valle Argentina

Badalucco (IM): Le Macine del Confluente e le nuove frontiere del turismo esperienziale

Proseguiamo il nostro viaggio con la Cna di Imperia per raccontare il territorio, la gastronomia, ma anche la storia, l'ambiente e il turismo. Un’occasione straordinaria per scoprire i migliori prodotti di artigiani, che con passione ed entusiasmo mantengono vive tradizioni secolari.

 Riprese video e montaggio di MC- Massimo Cimiotti (videomaker)

Oggi andiamo a Badalucco, grazioso paese della valle Argentina, in una struttura a metà strada tra il mare e la montagna, luogo incantevole in ogni stagione, che i proprietari, Tiziana e Gigi, hanno creato con tanta passione. Nelle sue sei camere eleganti, accoglie molti turisti, italiani e stranieri, che apprezzano l’entroterra e la sua cucina.

 

Accanto alle camere tradizionali si è aggiunta ora anche la “Bubble Emotion”, che regala l’emozione di vivere a contatto con la natura e il piacere di dormire sotto le stelle.

 

 


 

La voglia di relax e ritorno alla natura, il desiderio di vivere in libertà cresciuti in tempo di lockdown hanno dato un ulteriore e forte impulso a questa tendenza, che si sta diffondendo anche in Italia. Il genio e la creatività del nostro paese non si poteva fermare a riproporre modelli già sperimentati all’estero, e così sono nate offerte come quelle della “Bubble Emotion”.

Le Macine del Confluente, una struttura che negli anni si è affermata per la qualità della sua accoglienza e la bontà della sua cucina, si è inserita in questo circuito nazionale che conta al momento solo 3 strutture di questo tipo, una in Piemonte, una in Toscana ed una appunto in Liguria.

La Bubble Suite Antares installata nel giardino del relais della valle Argentina è una struttura pneumatica trasparente. Vista da fuori ricorda una sfera di cristallo, mentre all’interno grazie alla totale immersione con l’ambiente esterno, permette di vivere una notte magica osservando le stelle coccolati da tutti i comfort di ultima generazione.  Si compone di più vani: un ingresso, che serve per la decompressione, un’area soggiorno, dove ci sono due poltrone che possono diventare letti per bambini, una camera da letto con baldacchino, che garantisce la possibilità del totale oscuramento ed un bagno, dotato di tutti i confort.

Andare a dormire in mezzo agli olivi e sotto le stelle, dopo aver cenato nel garden e ammirare l’arrivo dei primi raggi del sole, comodamente dal vostro letto o facendo colazione nel giardino privato con amache e chaise longues sono esperienze uniche da condividere le persone più care o con la famiglia. Un ricordo condiviso e che proprio per questo sarà indimenticabile. La struttura è sistemata in un’area completamente riservata che garantisce una completa privacy e la massima sicurezza.

L’interno del ristorante è molto caratteristico, con i tavoli in legno e i due camini sempre accesi in inverno, che rendono l’ambiente molto confortevole. Nella bella stagione può sfruttare un ampio dehors nel giardino vicino al torrente ed a bordo della piscina, dove si può mangiare immersi nel verde.

 Lo chef Giancarlo Borgo basa la sua cucina sui prodotti del territorio, che presenta produzioni artigiani di grande eccellenza, seguendo la stagionalità, con piatti tradizionali con spunti creativi, presentati sempre con originalità.

 

Come spiega il direttore dell’associazione di categoria degli artigiani, Luciano Vazzano si tratta “di una realtà di grande eccellenza e che interpreta al meglio la nostra proposta di turismo esperienziale. Sono i veri protagonisti di questo viaggio che porta i lettori a scoprire le bellezze del territorio e da dove viene quello che mangiamo e da chi è prodotto. Ma soprattutto scopriamo anche il grande contributo degli artigiani alla conservazione dell’ambiente, alla salvaguardia delle tradizioni e ed allo sviluppo di un nuovo turismo esperienziale. Un viaggio fra le botteghe artigiane del Ponente ligure, che rappresentano anche un presidio di socialità per tanti borghi e vallate dell’entroterra. Un percorso alla scoperta di realtà artigianali, che non sono semplici laboratori o negozi, ma veri punti di ritrovo e di cultura, dove il lavoro dell’uomo genera bellezza e prodotti unici. Artigiani consapevoli dell’importanza del rapporto con l’ambiente e il territorio, custodi di tradizioni millenarie, ma aperti all’innovazione e con tante storie da raccontare”.

 

Le Macine del Confluente per la qualità dell’accoglienza è stato inserito nella guida dei Ristoranti della Tavolozza, si trova a Badalucco in provincia di Imperia, in località Oxentina, telefono 0184.407018 e dispone di una pagina Facebook.

Per maggiori informazioni e prenotazioni è pèossibile consultare il sito

La ventitreesima puntata del viaggio con Cna alla scoperta delie eccellenze del Ponente ligure è disponibile a questo link.

 

Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 14 settembre
venerdì 03 settembre
martedì 31 agosto
venerdì 27 agosto
mercoledì 25 agosto
martedì 24 agosto
venerdì 20 agosto
martedì 17 agosto
venerdì 13 agosto
venerdì 06 agosto
martedì 03 agosto
venerdì 30 luglio
martedì 27 luglio
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium