/ Politica

Politica | 10 giugno 2021, 16:09

Turismo: aggiudicata dalla Regione la gara per la copertura assicurativa turisti stranieri

Il Presidente Toti “Sostegno concreto a settore determinante per la ripartenza”

Turismo: aggiudicata dalla Regione la gara per la copertura assicurativa turisti stranieri

È stata aggiudicata la procedura di affidamento relativa alla polizza di copertura sanitaria ai turisti stranieri che soggiorneranno in Liguria dal 1° giugno al 31 dicembre di quest'anno per i danni di un eventuale contagio da Covid.

Le prestazioni garantite sono:
• indennità da ricovero (in caso di ricovero in ospedale per Covid 19 purché di durata superiore a 7 giorni, all’assicurato verrà corrisposto un indennizzo per spese sanitarie in forma forfettaria di 500 euro);
• indennità da ricovero in terapia intensiva (in caso di ricovero nel reparto di terapia intensiva di una struttura ospedaliera per Covid-19, all’assicurato verrà corrisposto un indennizzo per spese sanitarie in forma forfettaria di 1000 euro, eventualmente cumulabile con l’indennità da ricovero. Per ricovero in terapia intensiva si intende una permanenza di almeno una notte in un reparto di terapia intensiva in un qualunque ospedale o casa di cura abilitata all’interno dei confini della Liguria);
• diaria da convalescenza (a condizione che l’assicurato sia stato ricoverato in ospedale per Covid-19 per almeno 7 giorni, verrà riconosciuta una diaria da convalescenza di 50 euro al giorno, fino a un massimo di 20 giorni);
• rimborso del costo per il prolungamento del soggiorno in caso di ricovero, o obbligo di quarantena, sia per il visitatore contagiato che per il suo nucleo familiare (rimborso delle spese di prolungamento purché avvenga in strutture ufficiali della Liguria, con un massimo di 500 euro per assicurato e di 1500 per nucleo familiare);
• indennità per sanificazione a favore della struttura turistica (indennità forfettaria di 500 euro solo all’ultima struttura nella quale l’assicurato abbia alloggiato prima del ricovero in ospedale e solo se questo avviene in continuità con la permanenza nella struttura turistica);
• assistenza telefonica 24 ore su 24 in italiano e in inglese (sia per informazioni di carattere generale e sui comportamenti per prevenire il contagio, sia per informazioni in caso di contagio, ad esempio su sintomi e norme da rispettare; consulenza medica e psicologica);
• assistenza in quarantena nella località turistica (consegna spesa e farmaci).

“La Liguria è la prima regione italiana e la seconda in Europa ad avviare questa iniziativa, che offre una copertura automatica a tutti i turisti stranieri che visiteranno la Liguria - commentano il presidente della Regione Giovanni Toti e l'assessore al Turismo Gianni Berrino – Il nostro obiettivo è fare tutto il possibile perché il sistema riprenda a lavorare: la scelta di garantire questa copertura assicurativa a tutti i visitatori stranieri è un sostegno concreto al turismo, uno dei settori strategici per la ripartenza della nostra regione, che ha bisogno di riprendere a lavorare e a produrre ricchezza dopo aver pesantemente subito le conseguenze della pandemia. La copertura, già operativa e valida con effetto retroattivo dal 1° giugno, consente agli operatori di lavorare in tranquillità e ai turisti stranieri in arrivo di godersi le bellezze della nostra regione con una garanzia in più”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium