/ Attualità

Attualità | 07 giugno 2021, 11:01

Sanremo: con la Liguria 'bianca' riapre anche il Casinò, Biancheri "Ora si dà inizio a questa estate" (foto e video)

La soddisfazione del presidente del Cda, Adriano Battistotti e dei quasi 200 dipendenti. Alle 10 riaccese le slot mentre i giochi tradizionali riapriranno alle 14.30

Sanremo: con la Liguria 'bianca' riapre anche il Casinò, Biancheri "Ora si dà inizio a questa estate" (foto e video)

Sette mesi e 11 giorni di chiusura ma, da oggi finalmente, il Casinò di Sanremo riapre le porte ai suoi clienti. Quella che, per definizione, è l’azienda più importante della città dei fiori con in suoi quasi 200 dipendenti, può finalmente tornare sul mercato e dare una mano all’intera città, che oggi vede un vero ritorno alla normalità con lo stop al coprifuoco e i locali che riprendono con le aperture fino a tarda sera.

Quella di oggi non è stata una riapertura in pompa magna per l’azzardo matuziano. Nessuna inaugurazione vera e propria, come lo scorso anno con le luci e la musica serale ma un semplice mini concerto della Sinfonica dal terrazzo sopra l’ingresso e la presenza del Sindaco e di una rappresentanza del Consiglio comunale.

Si riparte, quindi, dopo 7 mesi di mancati incassi (se si eccettuano gli ‘spiccioli’ dell’on line) per tentare di risalire la china. L’estate dà indizi incoraggianti per il turismo e anche il Casinò si mette a disposizione della città e dei villeggianti che verranno a soggiornare. 

Adriano Battistotti, presidente del Cda della Casinò Spa, ha lavorato in questi mesi (fin dal lockdown di marzo-maggio 2020) per fare in modo che l’azzardo matuziano fosse sempre in regola con le disposizioni governative: "La voglia di ripartire è maturata in questi 7 mesi che non sono passati invano. - sottolinea - Abbiamo fatto parecchie opere di ristrutturazione delle sale, aperto un nuovo bistrot e riorganizzato i servizi. Ci presentiamo con tutti i nostri 197 dipendenti più tutti quelli aggiunti per i servizi esterni, come ristorazione, guardaroba e sorveglianza, pronti per dare l'accoglienza. È una gioia tornare al lavoro ed è una festa dalla quale non abbiamo voluto escludere nessuno dei nostri impiegati. Ripartiamo  con fiducia su quello che potrà accadere e confortati da quello che è successo  nell'estate scorsa, quando abbiamo riaperto il 16 giugno e abbiamo macinato incassi rilevanti".

"Nei primi 5 mesi del 2019, l'ultimo anni buono dove abbiamo lavorato per intero, avevamo incassato 18 milioni e 600mila euro. In questi 5 mesi del 2021 non abbiamo incassato nulla tranne con l'online che ha raddoppiato gli introiti passando dal primo trimestre del 2020 allo stesso periodo del 2021, da 660mila euro a 1 milione 300mila euro. - conclude Battistotti - Quindi possiamo guardare con fiducia alla ripresa delle nostre attività".

Presenti per la ripartenza della casa da gioco, il sindaco Alberto Biancheri, accompagnato dal presidente del consiglio comunale Alessandro Il Grande e dall'assessore Massimo Rossano. "Oggi è un giorno importante per tutti. Con la fascia bianca già da stasera non ci sarà più coprifuoco e abbiamo visto in questo weekend l'arrivo dei turisti e dei nostri cugini francesi. Gli alberghi stanno aumentando  le prenotazioni e oggi apre anche la casa da gioco. - rimarca il sindaco Biancheri - C'è una grande emozione. Abbiamo lavorato tanto in questi mesi per arrivare a questo momento. Avremmo voluto iniziare prima Questo sarà un luogo sicuro come è sicura la nostra città. Oggi per tutti i lavoratori che sono stati a casa è un giorno importante. Con l'apertura del casinò si dà inizio a questa estate, senza dimenticare tutte quelle attività che hanno sofferto tantissimo. Manca solo un tassello, il nostro ospedale. Con i dati in nostro possesso, credo che dobbiamo riportare tutti i reparti nel nostro Ospedale. Ora bisogna ridare quei servizi che non sono mancati ma che hanno comportato dei disagi. Mi auspico che tutto possa tornare a 15 mesi fa".

Dopo l’apertura delle slot machine di questa mattina, nel pomeriggio e al solito orario (14.30) verranno finalmente levati i teli dai tavoli di rouletter, black jack e degli altri giochi ‘tradizionali’. Il Casinò, quindi, prova a ripartire come tutta Italia e la Liguria. Oggi si torna al ‘bianco’ e a una vita quasi normale.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium